a-GRit, Cantone dei Grigioni, Comunicati dal Governo, Home

Comunicato del Governo del 15 aprile 2024

15 aprile 2024

Il Governo ha preso posizione in merito a un catasto delle condotte unitario a livello nazionale. Ha inoltre concesso contributi cantonali a favore di un nuovo acquedotto a Fuorns nonché per interventi di adeguamento alle esigenze dei disabili presso la stazione di Schiers.

Il Grigioni sono contrari a un catasto delle condotte unitario a livello nazionale
Il Governo ha preso posizione in merito a un catasto delle condotte unitario a livello nazionale e ha concesso contributi cantonali a favore di un nuovo acquedotto a Fuorns nonché per interventi di adeguamento alle esigenze dei disabili presso la stazione di Schiers.
I Grigioni sono contrari a un catasto delle condotte unitario a livello nazionale

Il Governo ha preso posizione riguardo a un progetto del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) concernente una modifica della legge sulla geoinformazione. Con l’integrazione prevista della legge sulla geoinformazione si intende creare la base giuridica per un cosiddetto catasto delle condotte svizzero (CCCH). Quest’ultimo dovrebbe fornire geodati in modo completo ed esaustivo a livello svizzero sulle condotte sotterranee e terrestri e sulle relative infrastrutture nella qualità necessaria. In questo modo si intende aumentare la sicurezza delle condotte e delle infrastrutture durante gli interventi nel sottosuolo, nonché sostenere la digitalizzazione e il coordinamento nella pianificazione, nella progettazione e nella costruzione.

Il Cantone dei Grigioni ritiene in linea di principio sensato e opportuno garantire che a livello nazionale le informazioni relative al catasto delle condotte siano a disposizione in un modello di dati unitario. Il Governo nutre tuttavia importanti dubbi in relazione al fatto che per quanto concerne l’esaustività dei dati e la qualità vengano posti requisiti che i Cantoni oggi non sono in grado di soddisfare e non saranno in grado di soddisfare nemmeno in futuro. Il principio fondamentale di un CCCH unitario a livello nazionale si spinge troppo oltre. Sarebbe sufficiente obbligare i Cantoni a gestire un catasto delle condotte e limitarsi a garantire un accesso centralizzato e a emanare alcune direttive tecniche.

Procedure di consultazione Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport DDPS

Sostegno finanziario a favore di un nuovo acquedotto a Fuorns
Il Governo ha garantito al consorzio acqua potabile Provediment d’aua Medel/Lucmagn un contributo pari al massimo a 678 154 franchi a favore della realizzazione del nuovo acquedotto Fuorns con costi computabili pari a circa 2,26 milioni di franchi.

L’acquedotto esistente della frazione Fuorns del Comune di Medel/Lucmagn ha subito forti danni a seguito di un episodio di maltempo verificatosi l’11 agosto 2019, fatto che l’ha reso inutilizzabile per un breve periodo. Le captazioni di sorgente danneggiate si trovano in Val la Buora, all’interno di una golena di importanza nazionale. Per garantire a lungo termine le captazioni di sorgente sarebbe necessario un importante intervento con una imponente diga di deviazione. Nel quadro di uno studio di varianti sono perciò state cercate alternative per garantire l’approvvigionamento di acqua potabile. Il Provediment d’aua Medel/Lucmagn in qualità gestore dell’acquedotto ha infine optato, quale variante migliore, per lo spostamento della captazione in Val Parada. In questo modo è possibile garantire a lungo termine e in modo sostenibile l’approvvigionamento idrico di Fuorns. Il progetto sarà realizzato in due tappe.

Il campo da calcio di Vella potrà essere ampliato
Il Governo ha approvato la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di Lumnezia il 6 ottobre 2023. In questo modo ha creato i presupposti pianificatori per l’ampliamento del campo da calcio di Vella. La regolare attività della lega rende necessario ingrandire il campo da gioco. A tale scopo la zona per edifici ed impianti sportivi verrà estesa verso sud.

Inoltre i parcheggi esistenti a Davos Munts saranno ricollocati e riorganizzati in conformità alla pianificazione dell’utilizzazione rivista. Con lo spostamento del traffico pedonale sarà creato un collegamento più attrattivo e sicuro con il laghetto balneabile e l’edificio esistente.

Contributi cantonali per interventi di adeguamento alle esigenze dei disabili presso la stazione di Schiers
Il Governo ha riconosciuto il risanamento delle fermate degli autobus presso la stazione di Schiers al fine di renderle adatte alle esigenze dei disabili e la riorganizzazione del piazzale della stazione con costi complessivi pari a 1,9 milioni di franchi quale misura avente diritto a contributi per la promozione del trasporto pubblico. Perciò esso ha garantito al Comune di Schiers i seguenti contributi cantonali: per la trasformazione delle fermate degli autobus presso la stazione di Schiers al massimo 347 009 franchi, per il risanamento della Bahnhofstrasse al massimo 134 087 franchi e per il risanamento della Bündtistrasse al massimo 148’949 franchi.

Inserzione a pagamento

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

8ptegz

Per sorridere un po’.