a-GRit, Cultura, Home

Preservare e valorizzare un patrimonio culturale

15 settembre 2023

Lunedì mattina 11 settembre presso il rinnovato salone dell’ex-albergo Piz Duan si è svolta la presentazione dell’ambizioso progetto: Ridar vita alla casa natìa di Augusto e Zaccaria Giacometti. Il progetto è curato e promosso dal Centro Giacometti.

Marco Giacometti, presidente del «Centro Giacometti», dà il benvenuto presentando le varie personalità invitate alla tavola rotonda circa la necessità di rafforzare la Svizzera italiana anche valorizzando il patrimonio architettonico presente sul territorio della Val Bregaglia, nel caso particolare. Presenti alla tavola rotonda:
• Marco Solari, Presidente del Filmfestival di Locarno;
• il Consigliere di Stato Dr. Jon Domenic Parolini, direttore del Dipartimento dell’educazione, cultura e protezione dell’ambiente dei Grigioni;
• Fernando Giovanoli, architetto e sindaco del Comune di Bregaglia;
• Virginia Marano, storica dell’arte presso l’Università di Zurigo, membro del consiglio della Fondazione Centro Giacometti.
Chiamata a moderare la discussione la storica dell’arte, gallerista e giornalista Sabrina von Elten.

Numeroso il pubblico che ha partecipato alla tavola rotonda. Presente anche la 9a classe sec/sap di Stampa.
La discussione entra subito nel vivo e viene presentato il progetto di portare arte e artisti nell’edificio che ha dato i natali al pittore Augusto Giacometti e a suo cugino professore universitario Zaccaria. Ma come intende farlo? La Fondazione Centro Giacometti vuole acquistare una parte del monumento architettonico e creare un giardino arredato con opere d’arte; realizzare una mostra permanente nelle cantine dell’edificio fruibile senza necessità di sorveglianza o personale museale; ristrutturare parte della casa appartenuta ad Augusto, futura residenza per artisti o appassionati che vogliano trascorrere del tempo in una casa artistica.

A spiegare tutto il progetto è la Dott.ssa Marano. Mentre ad apprezzarlo sono tutti i presenti. Marco Solari si dice entusiasta dell’idea e sprona la Fondazione ad andare avanti senza il minimo dubbio, ma poi pone la fatidica domanda: «Da dove li prendete i soldi?». E su questa domanda il Consigliere di Stato interviene dichiarando l’appoggio del Dipartimento per quanto riguarda il progetto, ma non per l’acquisto di parte dell’immobile. Tuttavia, ci sono buone speranze perché anche il Sindaco Fernando Giovanoli si era detto favorevole alla modalità di valorizzare il territorio attraverso la cultura, i contenuti, per essere più precisi. E non puntare su un turismo mordi e fuggi, ma su una programmazione più concreta e puntuale circa il patrimonio culturale della Bregaglia.

Dopo la conclusione della tavola rotonda, che è durata più del dovuto, viste anche le tante domande sia degli scolari che delle persone presenti. Il gruppo si è diretto verso il monumento architettonico per una breve visita delle cantine e degli spazi esterni.
Il progetto sta iniziando a camminare e sta ricevendo l’attenzione dovuta, certo non sarà semplice ma spesso sono le strade lastricate di ostacoli a portare al successo.

Da sinistra: Fernando Giovanoli, Marco Solari, Sabrina von Elten, Jon Domenic Parolini, Virginia Marano

Paolo Pollio

Notizie in tempo reale

Avvisi

La Pro Junior Bregaglia cerca rinforzi

Projunior

Per l’organizzazione e la gestione del programma del “Divertimento vacanze” nell’estate 2024.

Proiezione del film “Düü Testimoni Scomod”

Dialetto

Sabato 16 marzo, con You Milano. Ore 20.00, a Vicosoprano, presso la sala polivalente.

Campo estivo 2024

campo

Cerchiamo accompagnatori/rici.

Offerta di lavoro

Avviso

Einen/e Primarlehrer/in (Arbeitspensum 70-100%).

Le tue foto

Calendimarzo 2024

Calendimarzo2024_Soglio

Foto di E. Nunzi.

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

8h2n20

Per sorridere un po’.