a-GRit, Confederazione, Home

Tasso di disoccupazione mai così basso negli ultimi vent’anni

11 gennaio 2023

Il 9 gennaio 2023 la SECO ha pubblicato gli ultimi dati sul mercato del lavoro svizzero. Nel 2022 è proseguito l’andamento positivo dell’anno precedente.

Stando ai dati, il mercato del lavoro è sempre più caratterizzato da una carenza di manodopera, il che ha determinato valori minimi di lungo periodo nei dati sulla disoccupazione. Per l’anno in rassegna si registra un tasso di disoccupazione del 2,2%, che corrisponde a una diminuzione di 0,8 punti percentuali rispetto al 2021 (3,0%).

Nel 2022 le aziende hanno incontrato sempre più difficoltà ad assumere lavoratori, complice la ripresa economica e il calo della disoccupazione. Il fatto che il fenomeno si sia acuito di recente anche per i lavoratori non qualificati è sintomatico di una carenza congiunturale dell’offerta di manodopera. È probabile tuttavia che il previsto rallentamento della congiuntura contribuisca ad attenuare la domanda di forza lavoro nell’anno in corso. Ciò non toglie nulla alla vera e propria sfida, per ogni singola azienda, di rafforzare la propria attrattiva come datori di lavoro. Lo Stato, dal canto suo, ha il compito di offrire alle aziende e ai lavoratori buone condizioni quadro che favoriscano l’equilibrio tra domanda e offerta di personale specializzato a medio e lungo termine, facendo leva sulla politica della formazione e sulla politica del mercato del lavoro.

Fonte: www.admin.ch

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Avvisi

Assemblea generale dello Ski Club Maloja

skm

Si terrà a Maloja presso l’Hotel Schweizerhaus, venerdì 21 giugno 2024, ore 20.00.

Offerta di lavoro

CSB

Il Centro Sanitario Bregaglia è alla ricerca di una figura polivalente da inserire all’interno del team servizio tecnico.

Chiusura notturna della strada del Maloja

Maloja

Aggiornamenti sul sito www.strassen.gr.ch

Corsi

arco

Arco, astronomia e tedesco.

Commenti recenti

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

8tne1r

Per sorridere un po’.