a-GRit, Altro dal Cantone, Cantone dei Grigioni, Home

La SUP Grigioni come volano per l’economia regionale

14 ottobre 2022

//comunicato stampa\\
La Scuola universitaria professionale dei Grigioni è un’importante risorsa e fonte di stimoli per l’economia regionale del Cantone. Questo è quanto emerge da un nuovo studio realizzato da BAK Economics AG ed econcept AG.

La scuola universitaria è in grado di creare valore realizzando un ritorno pari ad almeno CHF 4,3 per ogni franco finanziato dal Cantone. Con la propria attività in ambito di ricerca e sviluppo, la SUP Grigioni promuove inoltre il progresso tecnologico. Il nuovo centro universitario, in fase di progettazione, aumenterà ulteriormente il potenziale di crescita dell’istituto.

Nel 2021, con i 15 milioni di franchi di fondi cantonali, la SUP Grigioni ha generato valore per CHF 47,6 milioni – un risultato che ben illustra l’importante contributo della scuola universitaria allo sviluppo economico del Canton Grigioni. Rapportandolo alla performance economica complessiva, questo effetto di creazione del valore rappresenta una quota pari a circa lo 0,5% dell’economia cantonale, determinando quindi un valore aggiunto lordo di CHF 4,3 all’interno del Cantone per ogni franco di finanziamento. L’attività della scuola universitaria professionale è inoltre fonte di diversi stimoli per l’economia regionale, come illustrato nel rapporto pubblicato di recente. Tra questi impulsi economici si annoverano l’acquisto di beni e servizi presso imprese regionali nonché le spese di consumo del personale e di studentesse e studenti all’interno del Cantone.

Inoltre una quota sostanziale del valore aggiunto generato dall’attività della SUP Grigioni è deducibile fiscalmente dal Canton Grigioni. Fanno parte di questa quota le retribuzioni lorde dei dipendenti residenti all’interno del Cantone (CHF 21,9 milioni) e la maggior parte degli effetti indiretti di creazione di valore aggiunto in altri settori a livello regionale (CHF 17,3 milioni). A ciò si aggiunge il fatto che un/a laureato/a su cinque della Scuola universitaria professionale dei Grigioni decide di rimanere nei Grigioni al termine degli studi, versando le imposte al Cantone e al Comune di residenza.

Formazione dei giovani: il contributo più importante
Le tecnologie del futuro sono già di fondamentale importanza per il centro di ricerca dei Grigioni – e la richiesta di professionisti in questo settore è destinata a crescere nei prossimi anni. Con la propria attività di ricerca in campi quali la sensoristica, la robotica e la fotonica, la SUP Grigioni svolge un ruolo fondamentale nel sistema di innovazione a livello regionale. Per promuovere lo sviluppo delle competenze necessarie e formare il personale specializzato di domani, la Scuola universitaria professionale dei Grigioni ha introdotto corsi di studio nell’ambito specialistico «Media, tecnologia e IT» contribuendo in modo significativo a soddisfare la domanda di lavoratrici e lavoratori qualificati. Inoltre, con i propri programmi di perfezionamento professionale, la SUP Grigioni favorisce la crescita dei professionisti all’interno del Cantone e sostiene l’economia formando le figure adatte a ricoprire ruoli specialistici e dirigenziali. Diversi attori nel Cantone considerano quindi anche la formazione di giovanti altamente qualificati come un vitale contributo della SUP Grigioni alla crescita economica regionale. Secondo il rapporto di BAK, la scuola universitaria professionale garantisce un’offerta variegata al mercato del lavoro nel Cantone, adeguata alla sua struttura e in grado di promuoverne lo sviluppo. Il rapporto menzionato spiega come la Scuola universitaria professionale dei Grigioni svolga il proprio ruolo per il rafforzamento della posizione del Cantone in termini economici, di istruzione accademica e di ricerca in modo «completo, mirato ed efficace».

Il centro universitario diventa fonte di stimoli per l’economia regionale
Secondo quanto emerso dal rapporto di BAK Economics AG ed econcept AG, a svolgere un ruolo significativo per l’economia regionale sarà il nuovo centro universitario, in fase di progettazione, che garantirà e amplierà la futura funzione infrastrutturale della SUP Grigioni per l’economia regionale. Questo nuovo centro permetterà di ottimizzare i processi aziendali, promuovere lo scambio interdisciplinare e rafforzare il trasferimento tecnologico e di conoscenze. Durante la sua fase di sviluppo e costruzione, il centro universitario diventerà anche fonte di stimoli per l’economia regionale, in quanto dell’investimento lordo pari a CHF 178 milioni fanno parte numerose commesse affidate a imprese locali. Con un totale di CHF 64,2 milioni, una quota sostanziale dei fondi investiti sono rimasti all’interno del Cantone creando valore aggiunto per l’economia regionale.

Un attore affermato nel panorama accademico
Il costante ampliamento dell’offerta formativa e dei programmi di ricerca operato negli ultimi anni ha comportato una significativa crescita anche del numero di iscrizioni che tra il 2015 e il 2021 ha registrato un aumento del 68%. Dei 1’971 iscritti ai corsi bachelor e master nell’ottobre 2021, il 74,5% abitava, prima di iniziare gli studi, in altri Cantoni e l’8,5% all’estero. Questi numeri fanno intuire come l’importanza e il prestigio della SUP Grigioni siano riconosciuti ben oltre i confini cantonali e dimostrano come la scuola universitaria sia ormai diventata un attore affermato nel panorama accademico svizzero. È inoltre in aumento anche il numero di grigionesi che decidono di studiare alla SUP Grigioni. Il 21% degli iscritti al primo semestre dei corsi bachelor e master per l’anno accademico 2022 è residente nel Cantone dei Grigioni, con un aumento del 17%. «È solo grazie alla capacità dei nostri corsi di studio di rispondere a esigenze regionali, essendo al contempo unici nel contesto elvetico, che la Scuola universitaria professionale dei Grigioni è riuscita a crescere, offrendo alle giovani e ai giovani grigionesi un’ampia varietà di indirizzi tra cui scegliere» evidenzia il Rettore Jürg Kessler.

Satira di Bregaglia

La vignetta del giorno

8njoju

Per sorridere un po’.