a-GRit, Bregaglia, Coro Bregaglia, Cultura, Home

Cori in concerto nella chiesa di Bondo

5 maggio 2022

Sabato 30 alle 20.30 presso la chiesa di S. Martino a Bondo si è svolto il concerto del “Coro Bregaglia”. La chiesa era stracolma e la serata ha raccolto numerosi applausi.

Il coro bregagliotto, che si è esibito sabato, è per l’occasione un coro misto nato dall’esigenza di dare un nuovo slancio al “Coro Bregaglia”, che a seguito della pandemia si è ritrovato con pochi cantanti; allora l’idea di chiedere aiuto alle donne, le quali hanno colto l’occasione di poter tornare a cantare.

Ospite del “Coro Bregaglia” è il “Polizeimännerchor Graubünden”, molto eleganti in giacca scura con un cravattino viola, che richiamava il foulard della donne e la tipica camicia viola del coro maschile di Bregaglia. A dare man forte anche alcuni elementi, cantanti del coro “Eco del Mera”.

Il repertorio molto vario è stato ben accolto dal pubblico. Sono state cantate canzoni popolari del posto e straniere, tra cui “Shosholoza”, brano tradizionale africano, considerato secondo inno nazionale sudafricano legato al presidente Mandela. In questo canto Simon Schwarz ha potuto dare prova delle sue belle doti vocali.

Le diverse canzoni sono state presentate e introdotte da Nico Camenisch, presidente del “Coro Bregaglia” e da un membro del coro della Polizia cantonale, i quali si sono scambiati, sia in bregagliotto che in svizzero tedesco, anche delle simpatiche battute.

Nadia Negrini, la direttrice di entrambi i cori, si dice molto emozionata per la serata, perché per via della pandemia era molto tempo, circa due anni, che non si riusciva ad organizzare un concerto. “Certo è stato triste”, continua Nadia, “ritrovarsi con poche persone alle prove, tra i 9 e i 12 canterini, allora abbiamo chiesto alle donne che entusiaste hanno accolto la richiesta. Ora abbiamo più energia e una rinnovata motivazione. Tuttavia siamo sempre in cerca di uomini che abbiano voglia di cantare.”

I prossimi progetti saranno: una registrazione per una video-istallazione dell’artista, Lena Maria Türing, presente alla Biennale Bregaglia. Il 21 e il 22 di maggio si parteciperà al Festival svizzero di canto a Gossau, dove saranno presenti circa 500 cori provenienti da tutta la Svizzera e dall’estero. In programma c’è anche un concerto insieme al coro “Eco del Mera” e al coro “La compagnia”, non è ancora stata stabilita una data. E per finire, per il momento, il “Coro Bregaglia” farà da abbellimento corale all’evento di apertura della Biennale Bregaglia.

Nadia Negrini non si ferma mai e pensa a come andare avanti. Le piacerebbe mantenere un coro misto, sempre che ci sia la disponibilità delle donne. Potendo cantare sia canzoni da coro maschile, così da mantenere un fil rouge con le origini, ma anche valorizzare le belle voci femminili con canti a 4 voci.

Il coro sentito sabato ha convinto il pubblico per la varietà e la completezza delle interpretazioni.



Paolo Pollio

Inserzione a pagamento

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

8ptegz

Per sorridere un po’.