a-GRit, Articoli cultura, Home, Vita sociale

Corrimano Piz Duan

30 maggio 2013

Nei due giorni antecedenti l’Ascensione, un gruppo di bregagliotti si è messo a disposizione dell’associazione “Progetti d’arte in Val Bregaglia” aiutando l’artista Christoph Rütimann (*1955) nella riuscita del suo progetto “Corrimano Piz Duan – Handlauf Piz Duan”. Si tratta di un’installazione a più parti con ringhiera che sarà visibile in anteprima e presentata alla popolazione durante l’apertura di “Video Arte Palazzo Castelmur” a Coltura, sabato 1 giugno 2013 alle 16:00.

Vi proponiamo un resoconto di Davide Fogliada, membro del consiglio direttivo dell’associazione sopracitata:

Il variegato gruppo di volontari è formato da esperti scalatori e conoscitori del posto quali Marcello Negrini, Corsin Bischoff, Vittorio Scartazzini, Romano Salis e dal sottoscritto.

Il lunedì sera ci siamo trovati per un rapido briefing nel quale il direttore artistico Luciano Fasciati ci ha ringraziato e l’artista stesso ha spiegato il suo modo di lavorare convincendo e motivando tutti.

La settimana precedente avevamo rimandato il tutto causa pioggia e ora le previsioni erano migliori. Come profetizzato giorni prima da Marcello l’indomani il Piz Duan si presentava a noi con la sua maestosità incorniciato da un cielo azzurro. Puntuale alle 8:00 e grazie anche a Peter Giacomelli arriva l’Helibernina e pochi istanti dopo ci troviamo tutti ai piedi della montagna nelle scoscese e canaloni ancora innevati.

La discesa con i tubi gialli inizia e l’artista è molto preso dall’idea del percorso pianificato: egli indica sassi, chiazze di neve e precisi passaggi nei piccoli ruscelli di montagna.

“Un pezzo da sei metri e poi una curva allungata verso l’alto. Alla fine da uno a due metri fino a quel cespuglio… Più in là, no, stop! È troppo… Ecco così, perfetto. E ora tutti via, silenzio: si gira!” Metro dopo metro, curva dopo curva, stalla dopo stalla e tubo dopo tubo arriviamo al monte di Peter accompagnati dalla nebbia e dalla pioggia dove passiamo la notte.

L’indomani ci aspetta un percorso del tutto diverso: il bosco si fa più fitto e passa dagli aghi alle foglie. All’alba Romano scatta delle bellissime foto. Oggi è Corsin che si occupa degli zaini e delle borse. Vittorio ed io accompagniamo Christoph con diversi pezzi di corrimano per variare il più possibile. Marcello ci raggiunge per alcuni trasporti diretti. La discesa è ardua ma anche veloce e in men che meno attraversiamo il fiume Valèr.

Il giorno festivo ci permette di rigenerare le ginocchia e le gambe provate. Venerdì si continua passando dal paese ed in alcune case di Coltura. Per l’ultima tappa ci raggiunge Gian Andrea Wahlter dandoci una mano. Verso le 16:00 la Maira è raggiunta come pure l’obiettivo finale: è fatta!

L’associazione “Progetti d’arte in Val Bregaglia” si propone di promuovere e attuare nella valle mostre, progetti e manifestazioni d’arte visiva contemporanea e attuale.

Guarda la mappa del percorso

Visita il sito internet di Video Arte Palazzo Castelmur

Immagini © CHRISTOPH RÜTIMANN / ROMANO SALIS / DAVIDE FOGLIADA

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Avvisi

Assemblea generale dello Ski Club Maloja

skm

Si terrà a Maloja presso l’Hotel Schweizerhaus, venerdì 21 giugno 2024, ore 20.00.

Offerta di lavoro

CSB

Il Centro Sanitario Bregaglia è alla ricerca di una figura polivalente da inserire all’interno del team servizio tecnico.

Chiusura notturna della strada del Maloja

Maloja

Aggiornamenti sul sito www.strassen.gr.ch

Corsi

arco

Arco, astronomia e tedesco.

Commenti recenti

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

8tne1r

Per sorridere un po’.