Home, Recensioni, a-GRit

Nuovo libro di Bruno Ritter

7 febbraio 2019

Il fumetto, a edizione limitata di 500 copie, sarà disponibile il giorno della presentazione alla Ciäsa Granda. Insieme a lui, sul nuovo libro illustrato, intitolato Al me Mungac, dialogherà Gian Andrea Walther.

Il nuovo lavoro di Bruno Ritter Al me Mungac sarà presentato alla Ciäsa Granda sabato 9 febbraio, alle ore 20. A dialogare con il noto pittore ci sarà Gian Andrea Walther, compagno dell’avventura raccontata nel nuovo fumetto..
Il volume è una riflessione sotto forma di immagini di un viaggio che come dice lo stesso Bruno Ritter è stato compiuto da “due ultrasessantenni, che un po’ si sopravvalutano”. Il fumetto è composto da circa 52 pagine, in un‘edizione di 500 esemplari, formato A4. I testi sono manoscritti e in calce all’opuscolo è stata riportata la traduzione.
Il progetto è stato preso in considerazione poco dopo la gita, iniziato nel 2017 e realizzato nel 2018.
Ecco come lo descrive, in sintesi, il pittore:
“Nella mia pittura il Mungac appare sempre di nuovo. Era la montagna che doveva essere ‘superata’ durante il mio viaggio quotidiano. Salendo da Castasegna sembra uno scuro panettone peloso, scendendo verso Chiavenna invece un posto quasi idilliaco, con la rocca di Nossa Dona che divide la valle in Sottoporta e Sopraporta.
Gian Walther da anni annunciava: “Ti condurrò nel Mungac”… e ora era giunto il momento. L’amicizia di lunga data con l’indigeno e le rassicuranti storie della sua giovinezza mi trasmisero fiducia, così che mi convinsi a intraprendere la gita. Da parte mia si trattava di una decisione avventurosa, tuttavia le mie qualità fisiche mi hanno solleticato e ho creduto in me stesso, visto che l’amico era più vecchio e più grosso”.

Gian Andrea Walther è nato nel 1945 a Stampa. Dopo la formazione quale insegnante di scuola elementare a Coira, nel 1969 concluse a Zurigo lo studio d’insegnante di scuola secondaria. Ha esercitato tale professione per 40 anni, sempre in Bregaglia. Durante 30 anni è stato attivo nella Società culturale di Bregaglia. Da dieci anni con sua moglie cura il Palazzo Castelmur ed è responsabile dell’Archivio storico della Bregaglia.

Bruno Ritter è nato nel 1951 a Cham nel cantone Zugo in Svizzera. Vive a Maloja e lavora nel suo atelier di Chiavenna. Dopo il conseguimento del diploma della scuola d’arte di Zurigo, dal 1975 al 1982 è insegnante d’arte in diverse scuole superiori del canton Zurigo. Nel 1982 si trasferisce a Canete, frazione di Villa di Chiavenna. Nell’isolamento del piccolo villaggio, si inaugura per l’artista un percorso di intenso lavoro.

pgi.ch

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Avvisi

Bregaglia Engadin Turismo cerca responsabile della comunicazione

BET

Per il 1 di maggio 2019 o in data da convenire.

Bregaglia Engadin Turismo cerca impiegato/a ausiliare

BET

Per l’ufficio informazioni turistiche a Soglio e Maloja.

Pubblichiamo le tue foto

Raggio

Raggio

Foto di Paolo Negretti.

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V112

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.