Comunicati dal Governo, Home, a-GRit

Comunicato del 13 dicembre 2018

17 dicembre 2018

Il Governo ha approvato un ampio progetto di costruzione stradale a Coira ovest nonché un ponte ciclopedonale a Untervaz.

Le misure per contenere i costi dell’assicurazione delle cure medico-sanitarie sono insufficienti
Il Governo ha preso posizione in merito a un progetto posto in consultazione dal Dipartimento federale dell’interno (DFI). L’obiettivo del progetto è quello di contenere l’aumento dei costi delle prestazioni a carico dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie e quindi di limitare l’aumento dei premi pagati dagli assicurati. Il progetto contiene diverse misure di contenimento dei costi riprese da un rapporto presentato da un gruppo di esperti, il quale è stato completato da proposte del DFI.
In linea di principio il Governo accoglie con favore l’orientamento generale delle misure di contenimento dei costi proposte. È tuttavia dell’avviso che manchi la visione d’insieme del sistema. Il progetto prevede nuovi ruoli per Confederazione, Cantoni, assicuratori e anche fornitori di prestazioni. Il Governo ritiene che così facendo vi sia il rischio che risultino interazioni non pianificate e impreviste con regolamentazioni finora vigenti ma anche con ulteriori progetti di riforma pianificati. È quindi indispensabile svolgere un’attenta analisi delle possibili conseguenze. Inoltre il Governo ritiene che determinate misure non siano ancora sufficientemente mature e siano poco efficaci in riferimento agli obiettivi del progetto. In sostanza il Governo aderisce perciò alla presa di posizione della Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS) del 30 ottobre 2018.

Presa di posizione della CDS

Documentazione di consultazione del DFI

Ampia correzione stradale a Coira ovest
Il Governo ha approvato un progetto d’esposizione relativo alla correzione della strada italiana sul tratto tra Sommerau e Plankis. Questo tratto stretto molto trafficato si trova in pessimo stato. A ciò si aggiunge il fatto che mancano le corsie ciclabili. Inoltre la zona industriale nei pressi della rotonda di Felsberg nonché le frequenti corse dell’autobus generano un’elevata percentuale di traffico pesante su questo tratto. Flussi di pendolari, in particolare durante gli orari di punta, comportano inoltre un’elevata intensità di traffico.
Tali problemi devono ora essere risolti con un progetto comune del Cantone dei Grigioni e della città di Coira. La parte di progetto del Cantone comprende in sostanza il rinnovo e l’ampliamento della strada cantonale per permettere ai veicoli del traffico pesante di incrociarsi senza ostacoli nonché la disposizione di corsie ciclabili quale area destinata al traffico lento.
La parte di progetto della città di Coira prevede di eliminare l’accesso esistente alla Triststrasse nonché la fermata provvisoria del bus Sommerau dalla parte del Reno. Quale novità si prevede di collegare la zona di Trist tramite una rotonda nonché di spostare la fermata del bus e di ricostruirla in modo conforme alle esigenze dei disabili. Inoltre si prevede di risolvere la situazione di pericolo all’entrata e all’uscita a Plankis tramite una rotonda nonché di trasformare anche la fermata del bus Plankis in modo tale da soddisfare le esigenze dei disabili. Le spese complessive sono preventivate in 11 milioni di franchi; di questi, 3,5 milioni sono destinati alla parte di progetto del Cantone.

Nuovo ponte ciclopedonale a Untervaz
L’Ufficio federale delle strade (USTRA) sta attualmente realizzando una nuova costruzione del collegamento trasversale tra Zizers e Untervaz. L’elemento centrale di tale progetto è un nuovo ponte autostradale con corsie ciclabili da ambo i lati. Su richiesta dei Comuni di Trimmis e Untervaz, nel corso dei lavori per la nuova costruzione si prevede ora di trasformare anche il ponte sul Reno, affinché possa essere garantito un collegamento comodo e sicuro per il traffico lento fino a Untervaz.
A tale proposito il Governo ha approvato un corrispondente progetto d’esposizione e ha concesso un contributo cantonale pari a 853 000 franchi. Il progetto prevede di condurre il traffico lento su una passerella indipendente, annessa al nuovo ponte sul Reno, e di collegarla alla pista ciclabile nazionale. Sulla sponda opposta, il collegamento dovrebbe riallacciarsi tramite una curva a S e una rampa al Polenlöserweg del paese.

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

Schermata 2019-01-19 alle 17.18.29

Quando esci dalla valle e scopri l’utilità dei mezzi pubblici notturni nelle città.