500 anni di Riforma, Home, I Florio, a-GRit

La Riforma: «un’arte clandestina»?

10 novembre 2017 Nessun commento

Con la conferenza di Prisca Roth sull’avvento della Riforma in Bregaglia si è aperta la manifestazione “Florio vive”. Altre attività sono in programma per venerdì, sabato e domenica.

Davanti a una quarantina di persone, la storica Prisca Roth ha presentato la sua ricostruzione di come i Comuni bregagliotti siano passati alla Riforma. Una relazione necessariamente limitata, ma che ha portato diversi esempi, quali Casaccia e Soglio.

A fine conferenza le abbiamo posto alcune domande.

Prisca Roth, da dove viene l’espressione, “arte clandestina” nel titolo della tua conferenza?
“Arte clandestina” perché la Riforma a Soglio è stata introdotta in un modo non trasparente, non del tutto corretto. Agli abitanti di Castasegna (Castasegna e Soglio erano un unico Comune) sono stati concessi dei vantaggi, e quelli di Soglio hanno così votato senza di loro. Soglio era a favore della Riforma, Castasegna era invece più favorevole al cattolicesimo.

Cosa dobbiamo pensare delle storie di donne coraggiose e di giovani intraprendenti?
Questi miti sono bellissimi! Vanno letti, studiati e raccontati ai nostri bambini. Sono il succo della storia. Bisogna semplicemente essere coscienti che sono stati inventati 200-300 anni dopo gli avvenimenti. La storiella delle donne coraggiose a Soglio, che poi ricevono le panche della parte destra della chiesa, si trova un po’ dappertutto nei Grigioni e un po’ in tutta la Svizzera. Queste storielle vengono raccontate per la prima volta alla fine del XVIII secolo, il cosiddetto “secolo delle donne”, con zarine e imperatrici.

Com’è stato il passaggio alla Riforma? Come dobbiamo immaginare questo periodo?
La Riforma non è stata una rivoluzione, ma un processo, che in Bregaglia è durato poco più di vent’anni. Non è stata una cosa violenta come spesso viene fatto credere. Ed è stata una cosa accompagnata più da domande pratiche che da domande teologiche. Si era pratici e non ideologici. La convivenza fra i gruppi di fede diversa era buona e molto rispettosa.

I prossimi appuntamenti (presenti nella nostra agenda):
venerdì 10 novembre, cena medievale con intrattenimento teatrale (Soglio, posti esauriti)
sabato 11 novembre, concerto con il Coro Bregaglia e voci femminili, e l’Antica Liuteria Sangineto (musica con strumenti d’epoca) (Bondo, chiesa, ore 20)
domenica 12 novembre, culto a Soglio ore 10.30 e conferenza di Paolo Ricca a Castasegna, ore 20.

Silvia Rutigliano

Commenta questo articolo








nove + 1 =

Notizie in tempo reale

Ci piace segnalare

Per conoscere meglio Ettore Castiglioni

Biblioteche

Le pubblicazioni a disposizione del pubblico nella Biblioteca Maloggia

Corsi

formazione

- Corso di tedesco.
- Serie di incontri: “Allevamento, agricoltura e farmaceutica in Bregaglia oggi come ieri?”

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V52

Guardala.