Home, I Florio, a-GRit

Il viaggio dell’anima

12 novembre 2016 Nessun commento

Conferenza di apertura della manifestazione Florio vive, ciclo di incontri, dibattiti, conferenze e show sulle figure di Michel Agnolo Florio e suo figlio John.


Giovedì 10 novembre nello studio fotografico di Soglio si è aperta la quattro giorni dedicata a due personaggi illustri che hanno abitato a Soglio niente meno che circa 400 anni fa. La conferenza è stata magistralmente condotta dall’emerito prof. Chasper Pult. Dopo il saluto iniziale da parte di Patrick Giovanoli, membro tra l’altro del comitato organizzativo dell’intera manifestazione, il prof. Pult è partito e per quasi un’ora e quarantacinque minuti ha parlato, mostrato slide, fatto battute e tenuto la folta platea, si parla di una sessantina di persone, con il fiato sospeso per la semplicità con cui riesce a passare da un testo letterario ad un dipinto.

Ha parlato del Rinascimento, ma non solo del Rinascimento Italiano, ma di come in quella fortunata epoca in cui sono vissuti i Florio ci fosse da parte di intellettuali, artisti, architetti, studiosi la voglia di conoscere il diverso da sé in tutti i campi. Cito le sue parole: “il Rinascimento è uscire da un contesto predefinito per aprirsi al nuovo”.

Impossibile riportare qui tutto ciò di cui il prof. Pult ha avuto l’ardire di parlare. Ha citato Cecco Angiolieri con il suo “S’io fossi foco…”. Ha mostrato una scultura di Michelangelo, il Mosè, che nella sua perfezione porta una piccola scalfittura su di un ginocchio, raccontando di un aneddoto, in cui si narra che Michelangelo preso dalla furia della creazione guardando la sua opera appena terminata abbia, con lo scalpello tra le mani, colpito il suo Mosè dicendo: “perché non parli!”.

Ha citato diverse volte William Shakespeare, prendendo a prestito le parole di Amleto quando dice che ci sono più cose in cielo e in terra di quante i nostri saggi sappiano spiegare.
Ha invitato il pubblico alla lettura di un interessantissimo libro scritto da Anne Cuneo proprio sull’opera di scrittura di vocabolari di John Florio.

Inoltre Chsper Pult si è congratulato con il comitato organizzativo perché questa iniziativa è lodevole e non poteva nascere che qui a Soglio, in Bregaglia.

La conferenza si è poi conclusa un po’ come un concerto jazz in cui i musicisti dopo i copiosi applausi, continuano ad improvvisare. Così il prof. dopo aver preso il suo meritatissimo applauso ha continuato citando e raccontando e parlando di cose antiche con una naturalezza disarmante.

La manifestazione Florio vive continua sabato con:

La magia di Shakespeare nella musica
Conferenza di Raffaello Torrisi. Con sorpresa teatrale. Ore 15.00. Soglio, Hotel Palazzo Salis

Sogno di una notte di mezza estate
Teatro della Società Operaia di Chiavenna. Ore 20.00. Bondo, sala polivalente. Entrata libera, colletta a fine spettacolo

Guarda tutto il programma.

Chasper Pult

Paolo Pollio

Commenta questo articolo








− otto = 1

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Ci piace segnalare

Donazione del sangue

Donazione

Mercoledì 28 agosto 2019, dalle 17.00 alle 19.30.

Corsi

formazione

Le prossime proposte: corso di micologia per i fungiatt e camminata sul fuoco!

Avvisi

Val Bondasca

Comune

Riapertura parziale dei sentieri.

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V141

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.