3 minuti con..., Cultura, Home, I Florio, Radio&TV, a-GRit

3 minuti con… Federico Marignetti

17 marzo 2015 Nessun commento

Esperienza unica per il gruppo che lo scorso sabato si è recato a Milano ad assistere al musical «Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo». Dietro le quinte, la Redazione ha intervistato il nuovo interprete del personaggio Romeo.








I trenta posti prenotati sono stati riempiti e la variegata comitiva è partita da Dogana, raccogliendo alcune persone anche nella vicina Italia. Senza intoppi il viaggio fino alla meta, il teatro Linear 4 Ciak, alla periferia est di Milano. Il teatro si presenta come un grande capannone su un piazzale sterrato. All’interno tutto organizzatissimo, con più di 2’800 posti.

La trasposizione della tragedia di William Shakespeare Romeo e Giulietta in chiave moderna si è rivelata un’operazione riuscitissima, a giudicare dal gradimento del pubblico, che da mesi riempie i teatri di tutt’Italia. Non si differenzia il pubblico bregagliotto, che ha unanimemente apprezzato la qualità dello spettacolo.

L’uscita è stata proposta dal gruppo che dall’anno scorso promuove attivamente la conoscenza delle opere di Shakespeare, collegandole ai nomi e alle figure di Michel Agnolo Florio, che fu pastore a Soglio nella seconda metà del 1500, e di suo figlio John, che a Soglio passò l’infanzia per poi trasferirsi in Inghilterra.

Ulteriori informazioni sui Florio nel sito florio-soglio.ch

Leggi anche: Spettacolo a Milano


Commenta questo articolo








+ 1 = cinque

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Avvisi

Porte aperte presso il caseificio agrituristico Pungel

Pungel

Domenica 29 maggio, dalle 9.00, a Pongello presso il campeggio di Vicosoprano.

Porte aperte

Ruinelli

Domenica 29 maggio 2016, dalle 14.00 alle 18.00, si terrà una giornata di “Porte Aperte” in cui poter visitare due edifici progettati dallo studio Ruinelli Associati Architetti.

Pubblichiamo le tue foto

Un grazie a Carlo per l’organizzazione

elicottero

Foto di Flavia Roganti-Petti.