Cantone dei Grigioni, Home

Zero entro il 2040

13 ottobre 2021

//comunicato stampa\\
Sotto la direzione del suo presidente Lukas Horrer la frazione PS si è incontrata a Coira per preparare la sessione del Gran Consiglio di ottobre. La seduta è stata caratterizzata dal dibattito relativo al «Green Deal».


La frazione PS saluta positivamente il relativo messaggio del Governo e lo sostiene di principio. Ad avviso della stessa frazione, d’altro canto, il Cantone dei Grigioni deve perseguire un obiettivo più ambizioso, ovvero un saldo netto delle emissioni pari a zero entro il 2040.

Nella sessione di giugno 2019, il Parlamento retico ha approvato una mozione del granconsigliere PS Philipp Wilhelm per l’elaborazione di «Green Deal» per il Grigioni. Grazie agli investimenti nella protezione del clima si potranno creare nuovi posti di lavoro e allo stesso tempo il Cantone potrà raggiungere l’obiettivo di un saldo netto delle emissioni pari a zero. La frazione PS ha discusso in modo dettagliato il messaggio del Governo sull’attuazione della mozione Wilhelm. In linea di principio vi è soddisfazione per l’orientamento strategico del messaggio e per il coraggio dimostrato dal Governo. Tuttavia la frazione chiede correzioni in due settori.

1. Il Cantone deve raggiungere un saldo netto delle emissioni pari a zero entro il 2040. Solo se i Paesi ricchi raggiungeranno questo obiettivo con largo anticipo rispetto al 2050 vi sarà una reale possibilità che anche i Paesi poveri possano raggiungere l’obiettivo per tempo.
Il «Green Deal» del Cantone dei Grigioni deve essere perciò più ambizioso.

2. Il Cantone dei Grigioni può finanziare autonomamente il «Green Deal» senza grossi problemi, dal momento che le finanze cantonali godono di buona salute. Non vi è quindi nessun motivo per parlare di nuove tasse o nuovi tributi, come viene invece annunciato nel messaggio del Governo. A questo proposito bisogna ricordare che il capitale proprio del Cantone ammonta a 2,6 miliardi di franchi: un simile accumulo di capitale non deve essere fine a sé stesso, ma essere investito nell’interesse dei cittadini. In questo senso il «Green Deal» è l’investimento ideale per salvaguardare gli interessi delle generazioni future e per creare nuovi posti di lavoro.

Nella sua seduta la frazione PS ha inoltre discusso il rapporto sulla strategia immobiliare e numerosi atti parlamentari programmati per la sessione di ottobre.

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Ci piace segnalare

«Florio vive» presenta: Jane Grey, allieva di Michel Agnolo Florio

John Florio

Domenica 31 ottobre, ore 10:30, chiesa di Soglio: culto a tema. Ore 12:00, ristorante Stüa Granda (Soglio): pranzo medievale, prenotazione entro mercoledì 27 ottobre a: info@florio-soglio.ch oppure info@stuagranda.ch.

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

245125921_261410572556620_6083043437729832226_n

Per sorridere un po’.