Home

Martin Ruch alla Rimessa

10 settembre 2020

L’attuale esposizione nella Rimessa Castelmur di Stampa è intitolata “Scene della vita di Giovanni Segantini”. Ruch ha disegnato e dipinto la vita di Segantini in base a vaste ricerche iniziate nel 1994 a Soglio.


L’artista e illustratore Martin Ruch (1946*) dal 1994 ha lavorato molto nelle nostre zone creando paesaggi di vario genere e anche figure, in parte tridimensionali. Ha dipinto diversi panorami all’aperto, in piena natura. Il sapore, la luce e anche il clima si manifestano in colori e tratti fluidi e slanciati.

Da Arco a Maloja
Martin Ruch presenta ora alla Rimessa Castelmur una serie di disegni che raffigurano la vita di Giovanni Segantini – iniziando dalla sua nascita ad Arco, continuando con i suoi anni milanesi, nella Brianza, per giungere agli anni di Savognin e di Maloja – che in parte aveva già preparato per l’esposizione presentata durante la “Festa Segantini” nel 2016 a Savognin e nel 2018 in una grandiosa composizione di quattro parti al Hotel Victoria a St. Moritz.

Lettere, biografie e luoghi
Per conoscere in dettaglio le vicende della vita di Giovanni Segantini, Martin Ruch ha approfondito l’argomento con la lettura delle lettere di Segantini e delle biografie compilate da coloro che ancora lo avevano conosciuto: il biografo Franz Servaes, la compagna Bice Bugatti, il figlio più grande Gottardo e Giovanni Giacometti. D’altra parte Martin Ruch ha fatto una ricerca sulla vita quotidiana di allora, i posti e gli amici di Segantini. Martin Ruch si è recato più volte nei luoghi in cui Segantini aveva vissuto e lavorato. Qui Martin Ruch ha dipinto otto grandi tele in acrilico: la vista di Arco con il fiume Sarca (dove sorgeva la casa nella quale nacque Segantini), i Navigli di Milano, la Brianza con il lago di Pusiano e i pascoli di Caglio, l’alpe Tigiel sopra Savognin, Tombal sopra Soglio, il Muottas Muragl e il Munt da la Bês-cha con la capanna Segantini.

Martin Ruch nella Rimessa Castelmur

Tanti momenti felici
Martin Ruch sottolinea che dalle ricerche basate sulle lettere, le biografie e le fotografie dell’epoca di Segantini o di chi ancora aveva conosciuto l’artista non emerge niente di triste. Persino l’infanzia e la giovinezza di Segantini – spesso descritte soprattutto come difficili – sono ricche di momenti belli, amorevoli, con persone che avevano cura di lui: il papà che dopo la morte della madre lo porta a Milano dalla sorellastra Irene, i preti dell’istituto Marchiondi che gli insegnano a scrivere e scoprono la sua vena artistica ecc.

Emozioni
Le illustrazioni di Martin Ruch permettono di vedere meglio l’ambiente degli amici e anche i posti di Giovanni Segantini e riescono pure a suggerire emozioni: la tenerezza nel rapporto con Bice e la sua famiglia, la gioia del suo amico artista Emilio Longoni alla nascita di Gottardo, il suo lavoro davanti al cavalletto, quasi sempre in compagnia, all’aperto o nello studio, i grandi momenti ufficiali con il comitato del panorama dell’Engadina o anche a Venezia quando gli fu conferita la medaglia d’oro per il quadro Ritorno al paese natio alla prima Biennale dell’Arte (nel 1895). Percorrendo la vita di Segantini in base alle illustrazioni di Martin Ruch si scoprono molti nuovi dettagli riguardanti la vita e il contesto dei quali spesso non ci si è resi conto.

Gli orari
La mostra “Scene della vita di Giovanni Segantini” alla Rimessa Castelmur a Stampa/Coltura è aperta fino al 20 settembre 2020 da mercoledì a domenica dalle ore 15.00 alle ore 17.00. L’artista è spesso presente.

Dora Lardelli, Comitato Rimessa Castelmur

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Ci piace segnalare

Corsi

formazione

Camminare sul fuoco!

Avvisi

Interruzione corrente elettrica

ewz

Vicosoprano, Roticcio e Zona Crotto Albigna, mercoledì, 7 ottobre 2020.

Chiusure della Cantonale

Chiusa strada

Nella settimana dal 28 settembre al 2 ottobre, blocco del passaggio mattina e pomeriggio fra Plaun da Lej e Sils.

Inserzione a pagamento

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

he

Sono tornate.