Home

Biennale Bregaglia 2020

26 giugno 2020

//comunicato stampa\\
Manca poco al via della prima Biennale organizzata dall’Associazione Progetti d’arte in Val Bregaglia. L’edizione 2020 sarà aperta al pubblico dal 5 luglio e chiuderà come previsto il 27 settembre 2020.

L’associazione Progetti d’arte in Val Bregaglia è lieta di confermare che la Biennale Bregaglia 2020 avrà luogo quest’estate, sebbene l’apertura della mostra sarà posticipata di un mese. Questo permetterà all’organizzazione di prendere tutti i dovuti accorgimenti, seguendo le disposizioni cantonali e federali sull’emergenza COVID19, al fine di poter aprire garantendo la sicurezza dello staff, degli artisti e di tutti i visitatori.

L’edizione 2020 avrà luogo nell’area della chiesa di Nossa Dona e nella zona di Lan Müraia, nei pressi di Promontogno, al centro della Val Bregaglia. Si tratta di un luogo ricco di storia, che è stato fin dai tempi passati un’importante zona di passaggio, dove s’intrecciano filoni architettonici, archeologici, storico-culturali, linguistici e climatici e che ha dato i natali ad Alberto Giacometti.

È in quest’antica via di passaggio e sito archeologico (Lan Müraia sorge su un insediamento romano) che gli artisti invitati sono chiamati a intervenire, realizzando opere site-specific.

Gli artisti selezionati, provenienti dalle 4 regioni linguistiche svizzere, si confrontano con le caratteristiche del territorio e con la sua lunga storia, attraverso lavori che si ispirano al tema essenziale dell’umanità e al suo riflesso nella storia, nella natura, nel paesaggio, nella scienza e nel linguaggio, creando un dialogo a più livelli.

Le opere non s’impongono sull’architettura e sul paesaggio, ma lasciano emergere e fanno anzi risaltare il carattere e le peculiarità di questi luoghi, senza alterarli in modo definitivo.

La Biennale è realizzata grazie al sostegno del Comune di Bregaglia che supporterà anche le future edizioni 2020/2022/2024 in modo ancora più consistente grazie a un contratto di prestazione.

Il progetto è reso possibile anche grazie a numerosi finanziamenti di benefattori privati. Per l’edizione 2020 della Biennale, è in corso una collaborazione con la rassegna d’arte grigionese “Art Safiental” dando vita a una serie di offerte congiunte con lo scopo di raggiungere un pubblico ancora più vasto. Con l’opera “die Natur kennt keine Katastrophen” (“la natura non conosce catastrofi”) l’artista Patrick Rohner crea una connessione tra il Sud e il Nord in entrambe le località.

Durante tutto il periodo di apertura della Biennale sono previsti numerosi eventi collaterali e un fitto programma di visite guidate. Tutte le informazioni dettagliate sulle attività e le loro modalità di svolgimento, dovute anche agli accorgimenti presi a tutela della salute pubblica, sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione.

www.biennale-bregaglia.ch

Notizie in tempo reale

Avvisi

Risultati elezioni

Elezioni

Una rettifica da parte del Comune sul numero delle schede entrate: 841.

Ci piace segnalare

Una nuova esposizione

Dimensionen

“Dimensionen”, una mostra alla Rimessa Castelmur, aperta nei pomeriggi da mercoledì a domenica.

Inserzione a pagamento

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

hq

Sono tornate.