Home, Scuola, a-GRit

Un pomeriggio giocoso

29 novembre 2019

La Società femminile di Sotto Porta ha incontrato i bambini della Scuola dell’infanzia di Vicosoprano. Si è così concluso un anno di piacevole e fruttuosa collaborazione.

Giovedì della settimana scorsa, alcune donne della Società femminile di utilità pubblica di Sotto Porta hanno trascorso un pomeriggio alla Scuola dell’infanzia di Vicosoprano, insieme ai bambini «medi» e «grandi» e alla maestra Danila Crüzer. Al centro dell’incontro c’era un giocattolo nuovo, costruito da tante mani.

«Chi va piano va sano e va lontano» è il nome del gioco da tavola il cui tabellone in stoffa è stato realizzato dalla Società femminile. Si tratta di un tappetino quadrato, largo e lungo 60 centimetri, con un disegno al centro e tante caselline su cui muovere le pedine. Pedine che sono state invece costruite dai bambini e dalle bambine, sotto la guida della maestra Danila.

Il tabellone di gioco è arrivato impacchettato, come un vero e proprio regalo, rivelando finalmente ai bambini come sarebbero stati usati gli omini che avevano costruiti in squadre da quattro, in quattro diversi colori, con materiali di recupero, quali boccette in plastica rigida riempite con la sabbia della sabbionaia.

"Chi va piano va sano e va lontano"

Questo incontro giocoso è stato l’atto finale di una relazione iniziata nell’autunno dello scorso anno, quando la Società femminile si è offerta di confezionare delle berrette contenenti fili rifrangenti per dare ai bambini maggiore visibilità e quindi sicurezza per strada. Questa era stata un’iniziativa diffusa in tutta la Svizzera. Ogni scolaretto aveva potuto scegliere i propri colori preferiti e ogni testa era stata misurata, cosicché un bel giorno Margrith Picenoni, la presidente della Società, si era presentata alla scolina con le berrette pronte, una per ciascuno, confezionate dalle socie.

Nel novembre scorso i bambini avevano dunque ricevuto questo dono – molto apprezzato e molto utilizzato – e, poco tempo dopo, avevano invitato le signore per una merenda insieme, in occasione della quale, oltre a offrire da mangiare, avevano cantato ed erano state scattate fotografie. E non è tutto: la presidente ha consegnato alla maestra una busta con 500 franchi, grazie ai quali sono stati in seguito acquistati diversi giochi in scatola.

Riepilogando: scelta dei colori e misurazione delle teste, berrette rifrangenti, merenda con canzoncine, dono in denaro, acquisto di materiale didattico, creazione di «Chi va piano va sano e va lontano» – realizzato in parte dalle donne (il tabellone) e in parte dai bambini (le pedine) – e infine pomeriggio di gioco la settimana scorsa. Si è concluso così un anno di collaborazione e scambio fra le donne della Società femminile di utilità pubblica di Sotto Porta e i bambini e le bambine «medi» e «grandi» della Scuola dell’infanzia di Vicosoprano.

Silvia Rutigliano

Notizie in tempo reale

Ci piace segnalare

Mercatino di Natale

Mercatino

Venerdì 13, dalle ore 17, nel paese di Vicosoprano. Con musica in chiesa.

Azione di beneficenza

arance

Anche quest’anno vengono messe in vendita arance biologiche. Da prenotare entro venerdì.

Pubblichiamo le tue foto

Ago di Sciora con mezza luna

Ago

Foto di Piercarlo Guazzi.

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V164

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.