Cantone dei Grigioni, Comunicati dal Governo, Home

Assegnato l’incarico per il monitoraggio di specie esotiche invasive di zanzare

28 novembre 2019

In Val Bregaglia e nel Comune di Brusio è stata rilevata la zanzara coreana. Dal Comunicato del Governo del 28 novembre 2019.

Il Governo ha deciso di portare avanti nella misura attuale il monitoraggio di specie esotiche invasive di zanzare nei Grigioni, sviluppato a partire dal 2016 anche negli anni tra il 2019 e il 2021, stabilendo un’opzione di prosecuzione per il periodo 2022-2024. A tale scopo ha incaricato la ditta gregeco gmbh e la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) di occuparsi dello svolgimento e dell’analisi. I costi per l’attività di monitoraggio ammontano a 160’000 franchi all’anno.

Dal 2016, in collaborazione con singoli comuni, l’Ufficio per la natura e l’ambiente (UNA) svolge un monitoraggio delle zanzare asiatiche. Sia per quanto riguarda le zanzare tigre (Mesolcina, Bregaglia, Brusio, Viamala, Coira), sia per quanto concerne le zanzare giapponesi (tutto il territorio oggetto di monitoraggio), anno dopo anno sono stati registrati un aumento e/o una maggiore diffusione. Inoltre in Val Bregaglia e nel Comune di Brusio è stata rilevata la zanzara coreana. In considerazione di questa evoluzione e di comune accordo con il centro di competenza per zanzare asiatiche presso la SUPSI si è ritenuto necessario portare avanti l’attività di monitoraggio a scopi di prevenzione.

©grececo GmbH Collaboratori della SUPSI e del Comune di Bregaglia analizzano l'acqua stagnante in un pozzetto stradale alla ricerca di larve di zanzare

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

hi

Sono tornate.