Elezioni comunali, Home, a-GRit

Riflessioni di Ugo Maurizio

13 settembre 2019

//riceviamo e pubblichiamo\\
Un contributo al dibattito preelettorale.


Leggendo i contributi apparsi ultimamente, mi è venuto la motivazione di scrivere alcune riflessioni su quanto letto.

L’attuale vicesindaco Fernando Giovanoli esorta a usare un linguaggio corretto, pacato e non polemico durante le elezioni invece di screditare l’avversario. Di principio posso condividere quanto scritto.

Ma una persona si può anche screditare senza parole offensive, slogan o quant’altro. Si può semplicemente ignorarla senza fare tanto baccano, si può metterla semplicemente a tacere con decreti “provvisori” di un giudice unico, si può fare pressione sui media locali in modo che certe informazioni non vengano pubblicate; tutto questo grazie al sostegno di legali, eventualmente pagati dalla mano pubblica.
Fondamentalmente c’è da chiedersi se è meglio essere più corretti nella forma piuttosto che nel contenuto o nel contenuto piuttosto che nella forma.

Personalmente ritengo che i gruppi politici in valle hanno mancato l’occasione di portare un vero cambio al vertice del Comune, riportando effettivamente serenità nel dialogo politico.

Concludo per informare che mi difenderò con Emilio Giovannini dalle accuse legali che ci sono state fatte, assumendoci il rischio economico che altri nel nostro Comune non devono portare grazie alla loro funzione che ricoprono. Per evitare che nel nome della serenità si scivoli sempre più verso l’omertà.

Ugo Maurizio

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Ci piace segnalare

Mercatino

Mercatino

Mercoledì 2 ottobre 2019 dalle ore 14.00 alle 17.00.

Corsi

formazione

Le prossime proposte: seminario di camminata sul fuoco! Corso di tedesco per principianti.

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

Vignetta145

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.