Home

«Che regalo!»

12 luglio 2019

//tratto da Il Grigione Italiano\\
Ufficialmente inaugurato lo studio cascina annesso alla Villa Garbald. Uno spazio attrezzato, per studiosi che cercano la tranquillità.

«Questo studio cascina è lo sviluppo del Centro seminari Garbald», ha dichiarato Vreni Müller-Hemmi, presidente della Fondazione Garbald lo scorso sabato 6 luglio a Castasegna. «Nel 2004 abbiamo inaugurato il Denklabor, con il Roccolo realizzato dallo studio di architettura Miller e Maranta, e oggi, dopo 15 anni esatti, abbiamo questo nuovo spazio, che risponde alle richieste di molti che hanno bisogno di soggiornare da soli, per lunghi periodi».

L'esterno dello studio cascina

Lo studio cascina è costituito di due ampi spazi. Al pianterreno una sala con angolo cottura, camino e un grande tavolo per lavorare. Al piano superiore, la camera da letto con bagno e cabina armadio. Il Consiglio della Fondazione aveva acquistato, dodici anni or sono, un terreno nei pressi del complesso Garbald, sul quale vi erano due cascine. Delle due, una è recentemente stata scelta per la ristrutturazione: era già stata modificata dal precedente proprietario e aveva dunque perso qualunque valore storico e tradizionale. Il lavoro è stato affidato allo studio di architettura Ruinelli Associati.

L'interno: il piano superiore

I materiali utilizzati sono principalmente calcestruzzo e legno di castagno. Gli interni, moderni sia concettualmente che di aspetto, sono inseriti in un guscio esterno che non ha invece perso le sue caratteristiche, benché rifatto.

L’architetto Armando Ruinelli, che si è occupato della costruzione, ha sottolineato che sono state ingaggiate ditte locali e che «si è voluto ridare dignità al lavoro degli operai, valorizzando le loro competenze».

«Dopo aver ottenuto – racconta ancora Vreni Müller-Hemmi – l’autorizzazione alla costruzione, abbiamo cercato i finanziamenti. Ed è meraviglioso che altre fondazioni (noi non abbiamo soldi), alle quali abbiamo chiesto, ci abbiano coperto il 90 percento delle spese! Questo è un riconoscimento dell’importanza e della qualità del nostro Centro Garbald».

Lo sviluppo delle attività negli anni è dimostrato dal numero di pernottamenti. Se nel 2006, a due anni dalla sua inaugurazione, il Centro seminari ne ha avuti 700, oggi i pernottamenti sono 1’400-1’500. E per quanto riguarda il nuovo studio cascina, esso è già prenotato per 10 settimane nel 2019, e già ci sono richieste per il 2020.

Infine, la presidente della Fondazione esprime grande soddisfazione per il proseguimento dell’attività della bottega del paese: «Noi ci riforniamo nel negozio di Castasegna e altrettanto fa chi viene ad abitare nello studio cascina. Sarebbe stata una grave perdita la sua chiusura».

Vreni Müller-Hemmi e Armando Ruinelli davanti alla porta dello studio cascina Garbald

Nel libro degli ospiti, appena iniziato, la pagina compilata dalla prima e per ora unica ospite dello studio cascina è intitolata «Was für ein Geschenk!», ossia «che regalo!». È stata scritta da una studiosa del Politecnico di Zurigo che in questo luogo ha terminato il suo lavoro di ricerca, e che sottolinea i tanti aspetti positivi della sua permanenza nel nuovo studio cascina Garbald e nel villaggio di Castasegna.

Silvia Rutigliano

Notizie in tempo reale

Ci piace segnalare

Azione di beneficenza

arance

Anche quest’anno vengono messe in vendita arance biologiche. Da prenotare entro venerdì.

Pubblichiamo le tue foto

Ago di Sciora con mezza luna

Ago

Foto di Piercarlo Guazzi.

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V164

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.