Home

Incidenti di montagna

20 febbraio 2019

Sospese le ricerche di un 42enne disperso nella Val Roseg. Un 42enne ungherese è segnalato come scomparso da venerdì scorso nella Val Roseg, nei pressi di Pontresina (GR), ma i soccorritori sono stati costretti ad interrompere le ricerche a causa dell’elevato pericolo di valanghe nella zona.

L’uomo aveva intrapreso un volo in parapendio giovedì pomeriggio: secondo quanto comunica la polizia retica in una nota, voleva raggiungere una delle grotte di ghiaccio della valle, quella ai piedi del ghiacciaio Vadret da Roseg, e poi, il giorno successivo, proseguire verso Pontresina, dove sbocca la valle stessa. Giovedì sera ha inviato le foto del suo atterraggio e di una grotta. Venerdì è stato segnalato come scomparso.

Lo stesso giorno, durante un volo di ricerca, un equipaggio della Rega ed altri soccorritori si sono accorti che una valanga si era staccata dalla montagna in seguito alla rottura del ghiaccio dalla lingua del Vadret da Roseg, poi abbattutasi proprio sulle grotte, in gran parte sepolte. Quattro soccorritori della sezione Bernina del Club alpino svizzero (CAS) si sono poi recati sul luogo sabato mattina ma a causa del pericolo di valanghe hanno dovuto interrompere le ricerche dell’uomo, attualmente dato ancora per disperso.

Fonte: ats

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V127

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.