Comune di Bregaglia, Home

Decisioni dell’Assemblea

14 dicembre 2018

//riceviamo e pubblichiamo\\
Assemblea comunale del 12 dicembre 2018 a Vicosoprano. Sono presenti 64 cittadine e cittadini con il diritto di voto e 2 senza.






Tasso fiscale, imposta sugli immobili e quote per l’acquisto di fondi da parte di persone all’estero per l’anno 2019
Per l’anno 2019 rimangono invariati sia il tasso fiscale al 90% dell’imposta cantonale semplice (60 sì, 0 no e 4 astenuti), sia l’imposta sugli immobili al 1.250 /00 (61 sì, 0 no e 3 astenuti) e sia le quote per l’acquisto di fondi da parte di persone all’estero (62 sì, 0 no e 2 astenuti).

Preventivo 2019
Il preventivo 2019 con il conto economico prevede un avanzo di CHF 587’500 (approvato con 60 sì, 0 no e 4 astenuti) e investimenti netti di CHF 8’467’700, i quali saranno richiesti all’assemblea a tempo debito. Nel conto investimenti 2019 sono contenute le cifre per la frana del Pizzo Cengalo e per i lavori di ricostruzione a Bondo; altri investimenti importanti sono previsti per il nuovo collettore delle acque luride Maloja-Casaccia, l’impianto di depurazione Bregaglia a Stampa, la sistemazione dell’argine del fiume Maira presso la cava Böcc a Promontogno e per i nuovi magazzini dell’azienda forestale e lavori pubblici a Vicosoprano.

Revisione parziale della costituzione comunale
Con l’entrata in vigore della legge cantonale sui comuni il 01.07.2018, la costituzione comunale deve essere adattata. Oltre a questi cambiamenti, il municipio ha proposto di semplificare il sistema elettorale e di svolgere allo stesso tempo nei mesi di agosto/settembre sia le elezioni del sindaco, sia dei municipali, sia della commissione di gestione. L’esame preliminare del Cantone è risultato positivo.
Votazione
: la revisione della costituzione comunale è approvata con 60 sì, 0 no e 4 astenuti.

Vendita di terreno comunale in zona artigianale a Vicosoprano
La panetteria-pasticceria Gonzalez SA acquisterà ca. 1’705 m2 di terreno dalle particelle 3202 e 3037 nella zona artigianale a Vicosoprano (presso i magazzini comunali), da adibire alla costruzione di una panetteria-pasticceria e di un negozio di alimentari.
Votazione
: la vendita di terreno è approvata all’unanimità con 64 voti.

Contratto di servitù personale per la riserva forestale naturale Ganda Rossa – Bondasca e contratto di diritto pubblico per le riserve forestali speciali Ciresc e Lera d’Zura
I due contratti presentati pubblicamente già il 30 maggio 2017 e rimasti pendenti a causa della frana del Pizzo Cengalo, sono poi stati completati in base ai desideri ed alle osservazioni del CAS Bregaglia e dell’agricoltore coinvolto per il perimetro della pascolazione sull’alpe Lera d’Zura. La riserva forestale naturale Ganda Rossa – Bondasca serve a garantire lo sviluppo naturale e dinamico del bosco, senza interventi da parte dell’uomo. Il contratto viene stipulato per una durata di 50 anni, l’indennità a favore del Comune ammonta a CHF 380’350, pagabili in due rate. L’esercizio della caccia e della pesca, la raccolta di bacche e di funghi, la manutenzione e la realizzazione di nuovi sentieri e lo sviluppo della capanna Sasc-Furä sono possibili anche in futuro.
Votazione: il contratto per Ganda Rossa – Bondasca è approvato con 31 sì, 14 no e 19 astenuti.

Le riserve forestali speciali Ciresc e Lera d’Zura hanno lo scopo di promuovere la biodiversità, in particolare la presenza del gallo cedrone e la promozione del bosco pascolato. Il contratto viene stipulato per una durata di 30 anni e l’indennità a favore del Comune ammonta a CHF 20’451, pagabili in due rate. Anche in queste riserve forestali speciali è permesso l’esercizio della caccia e della pesca, la raccolta di bacche e funghi e la manutenzione di sentieri escursionistici.
Votazione: il contratto per Ciresc e Lera d’Zura è approvato con 36 sì, 8 no e 19 astenuti.

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V131

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.