Bregaglia, Cultura, Home, a-GRit

Le mie memorie di Clemente Florin Lozza

12 settembre 2018

//riceviamo e pubblichiamo\\
Presso la Biblioteca cantonale di Locarno giovedì 20 settembre 2018, alle ore 18.00, nella Sala conferenze di Palazzo Morettini ha luogo la presentazione del diario di Clemente Florin Lozza.


Il linguista Sandro Bianconi che con Francesca Nussio ha curato Le mie memorie (Firenze, Franco Cesati Editore, 2015) discuterà con la giornalista Cristina Foglia e con Stefano Vassere, direttore delle Biblioteche cantonali e del Sistema bibliotecario ticinese.

Durante il mese di marzo di quest’anno sono state messe in onda da Rete 2 (Blu come un’arancia) 5 puntate sul diario di Clemente Florin Lozza con Cristina Foglia e Sandro Bianconi dal titolo Una scrittura salvavita.

Dopo la presentazione libro, il 12 maggio 2015 nel Palazzo Castelmur e all’Albergo Solaria a Bivio (15 maggio), erano apparsi degli articoli su Il Grigione Italiano di Elena Giacometti, Elda Simonett Giovanoli e del sottoscritto che aveva anche pubblicato un articoletto su Plurium.

Il linguista Sandro Bianconi, dal 2014 accademico della Crusca, ha subito dimostrato un grande interesse per il diario di Florin Clemente Lozza. Infatti, già prima che uscisse il volume, nei Quaderni grigionitaliani (4/2011) aveva pubblicato un saggio, un’analisi sociolinguistica, basata su alcune delle prime pagine del testo di Lozza. In seguito nel suo L’italiano, lingua popolare (edito dall’Accademia della Crusca e Edizioni Casagrande), le ultime pagine (249-257) sono dedicate al diario in questione. Indubbiamente queste sono state le premesse che hanno condotto all’interessamento da parte dell’Istituto per la ricerca sulla cultura grigione, sfociato poi nella pubblicazione di cui si parlerà la settimana prossima a Locarno.

G. A. Walther

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V97

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.