Bregaglia, Cultura, Home, a-GRit

I nostri passi, ieri e oggi

5 luglio 2018

//riceviamo e pubblichiamo\\
Quando ho notato la locandina della Pgi intitolata «I nostri passi, ieri e oggi», affissa all’albo di Castasegna, mi sono subito segnato la data. I passi di montagna e le Alpi hanno qualcosa di affascinante.

Proprio alcuni giorni fa sfogliando una pubblicazione sulle Alpi, mi ha colpito una cartina geografica con tutte le nazioni, paesi e regioni che collegano o dividono.
Proprio con delle mappe del genere – dopo una breve introduzione degli ospiti e il saluto della nuova collaboratrice regionale della Pgi Bregaglia Silvia Montemurro – Guglielmo Scaramellini esordisce alla conferenza di venerdì 29 giugno 2018 tenutasi alla Ciäsa Granda di Stampa alle ore 17:00. Nato a Chiavenna nel 1947, è stato professore ordinario di Geografia dell’Università degli Studi di Milano dal 1982 al 2004 e, come grande esperto e conoscitore della storia dei nostri passi, Scaramellini spiega nel dettaglio il funzionamento e il ruolo dei passi tra Chiavenna e Coira dal Medioevo all’Età contemporanea. Particolarmente interessante è la spiegazione del ruolo dei “Porti”, della concorrenza tra i diversi passi dello Spluga, del Settimo e del Giulia o dei monopoli in generale. Il professore illustra inoltre i due tipi di trasporto “a roda” e “a dirittura” come pure il pagamento del “furleit”.

Dopo un’ora di ampie informazioni storiche e geografiche, la parola è ceduta al secondo ospite: il Dr. Georg Jäger, noto storico di Coira, che continua la conferenza in lingua tedesca. La Pgi Bregaglia distribuisce prontamente la traduzione italiana a chi la desidera. Il Dr. Jäger, classe 1943, è tutt’altro che un pacifico pensionato: egli racconta e spiega con ardore, infatti, le scoperte e le riscoperte fatte sul passo dello Spluga, nella gola del Cardinello o a Isola e a Montaspluga. Con una presentazione di fotografie il Dr. Jäger rende attenta la dozzina di persone presente alla conferenza facendole notare meglio tramite il progetto «viaSpluga», suo cavallo di battaglia, le differenze tra il “prima e dopo”.

Dopo le molte immagini, correlate sempre a esempi pratici, reali e molto attuali, la presidente della Pgi Bregaglia e della Società culturale Bruna Ruinelli chiude ufficialmente verso le 19:00 la conferenza con un giro di domande da parte del pubblico, ringraziando ancora gli ospiti e tutti i presenti.
A fine conferenza è stato possibile acquistare la pubblicazione bilingue in italiano e tedesco «Il Passo dello Spluga – La lunga storia di una breve via di transito», edita dal Dr. Georg Jäger e sostenuta dall’Istituto per la ricerca sulla cultura grigione. Ben articolata e ampiamente illustrata, essa entra nei dettagli delle scoperte archeologiche preistoriche intorno allo Spluga, spaziando dai dati di fatto e dalle congetture del Prof. Guglielmo Scaramellini fino ai sentieri e le strade dei giorni nostri con i contributi di Francesco Fedele, Giordano Sterlocchi, Hansjürg Gredig, Cristina Pedrana Proh, Paolo Mantovani, Markus Schmid e Patrick Gartmann. Ma non finisce qui: l’ultimo capitolo dedicato al turismo con i testi di Kurt Wanner, Hanspeter Schneider, Stefan Forster e Denise Dillier rendono il tutto di ancor più massima attualità.

Il titolo «I nostri passi, ieri e oggi» potrebbe anche essere interpretato come i passi che stiamo percorrendo attualmente in ambito turistico-commerciale, culturale e politico. Dopo avere visto le immagini dei ponti di Jürg Conzett presentate dal Dr. Jäger, personalmente non posso non citare i nuovi progetti previsti a Bondo e in Val Bondasca, come pure il futuro incerto di un campeggio, di un gruppo di crotti o di una semplice azienda. Anche in questi campi è possibile fare dei passi giusti, ma anche falsi o nel peggiore dei casi sbagliati. Catastrofi come quelle del Pizzo Cengalo capitano in un paese alpino come il nostro. Fortunatamente si tratta anche di un paese democratico e quindi spetta a noi decidere quali passi intendiamo compiere.

Davide Fogliada

Da sinistra: Georg Jäger e Guglielmo Scaramellini

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V98

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.