Home

Per garantire la presenza della RSI nei Grigioni

25 aprile 2018

//comunicato stampa\\
La Pgi sostiene l’interpellanza dell’on. Luca Tenchio.

Al termine dell’ultima seduta del Gran Consiglio retico l’on. Luca Tenchio e l’intera Deputazione grigionitaliana hanno presentato un’interpellanza con cui si chiede sostanzialmente al Governo di verificare presso la direzione della RSI l’attuale capacità della sotto-redazione di Coira di svolgere compiutamente e continuativamente il proprio lavoro nonché il rispetto degli accordi presi dalla SSR con il Dipartimento federale delle comunicazioni nell’anno 2011, a seguito del ricorso inoltrato dal Cantone dei Grigioni.

Come ricorda l’on. Tenchio, l’attaccamento della popolazione grigione e, in particolare, della popolazione grigionitaliana ai programmi della SSR non deve essere ulteriormente dimostrata dopo i risultati cantonali del voto sull’iniziativa «No Billag». Parimenti non necessita spiegazioni l’esigenza per il Grigionitaliano di avere un servizio pubblico solido e che possa garantire la propria presenza nella realtà del Cantone.

La solidità di questa presenza sembra oggi essere messa in discussione dai ritardi e della lentezza con cui la direzione della RSI sta provvedendo al ricambio della forza-lavoro presso la sotto-redazione di Coira: un giornalista televisivo, dei due presenti, è stato da qualche tempo assegnato alla sede di Berna, senza essere stato ancora sostituito; tra non molti mesi anche un giornalista radiofonico tornerà a Comano e anche in questo caso non sono sinora giunte certe notizie riguardo alla sua sostituzione. Sostituzioni che non possono essere fatte peraltro dall’oggi al domani se si vuole garantire la qualità dell’informazione, perché il contesto del Cantone dei Grigioni è senz’altro diverso da quello che un giornalista può avere affrontato in precedenza e richiede qualche tempo per essere, per così dire, “assimilato”, perché se ne conoscano le specifiche realtà, gli attori e i retroscena.

Bisogna d’altro canto tenere conto che la sotto-redazione televisiva di Coira, che oggi è composta da una sola persona, si deve occupare non solo dei Grigioni (dal livello cantonale fino a quello cantonale, nonché degli eventi internazionali come il WEF), ma anche di ampia parte della Svizzera orientale, del Liechtenstein, e talvolta dell’Austria e della Germania meridionale. L’impegno richiesto è dunque notevolissimo, come pure quello richiesto ai colleghi della radio per i regolari e apprezzati programmi «Grigioni sera» e «Voci del Grigioni italiano».

Da parte della Pro Grigioni Italiano, che sostiene senz’altro i propositi dell’interpellanza dell’on. Tenchio, si deve aggiungere a quanto già detto che appena lo scorso anno la direzione della RSI e il segretariato generale della SSR hanno congiuntamente firmato una dichiarazione d’intenti concernente l’attenzione da riservare al Cantone dei Grigioni nella programmazione televisiva, tanto nell’attualità quanto nell’approfondimento, con obiettivi che rispetto al passato possono senz’altro essere definiti ambiziosi. Obiettivi che razionalmente non possono certamente essere garantiti da una sola persona (che deve inoltre naturalmente poter godere di ferie e fine-settimana liberi) né essere raggiunti in modo qualitativamente sufficiente con il ricorso a “supplenze” puntuali per gli eventi di maggiore importanza.

Anche nell’ambito della razionalizzazione / diminuzione della forza-lavoro, con cui tutte le emittenti della SSR saranno confrontate, esistono delle soglie minime che non possono essere valicate se si vuole o se – come nel caso dei Grigioni – si deve garantire un servizio e tener fede agli impegni presi. I timori circa l’erosione della forza-lavoro e, dunque, della presenza dei Grigioni nei programmi della RSI espressi nell’interpellanza sono dunque tutt’altro che infondati e la Pro Grigioni Italiano s’impegna a lottare con la Deputazione grigionitaliana affinché le presenza della RSI nel Cantone sia assicurata perlomeno nelle forme assicurate dagli accordi e perché alle intenzioni dichiarate seguano anche i fatti.

www.pgi.ch

Notizie in tempo reale

Ci piace segnalare

27esimo torneo di calcetto dell’FC Celerina

Celerina

Il 17 e 18 novembre a Samedan.

Avvisi

Benvenuti alla Scuola cantonale grigione

SCG

Serata informativa a Stampa. Martedì, 30 ottobre 2018, ore 17.00, presso la scuola.

Pericolo!

Comune avviso

Il Comune di Bregaglia raccomanda vivamente di non entrare in Val Bondasca.

Pubblichiamo le tue foto

Sorelle siamesi

Schermata 2018-10-16 alle 13.22.44

Foto di Paolo Negretti.

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V93

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.