Cantone dei Grigioni, Comunicati dal Governo, Home, a-GRit

Comunicato dell’8 febbraio 2018

12 febbraio 2018

Il Governo ha emanato il messaggio relativo all’aggregazione nel nuovo Comune di Rheinwald e ha approvato l’inserimento di nuove regole nella legge cantonale sull’assistenza. Ha inoltre permesso la realizzazione di un macello in Engadina Bassa.

Il Governo ha emanato il messaggio relativo all’aggregazione nel nuovo Comune di Rheinwald
L’8 dicembre 2017 gli aventi diritto di voto dei tre Comuni di Hinterrhein, Nufenen e Splügen si sono espressi a favore dell’aggregazione nel nuovo Comune di Rheinwald. Dopo il fallimento di un’aggregazione di valle a seguito del no espresso da Sufers lo scorso anno, i tre Comuni interessati intendono ora affrontare insieme il futuro. L’aggregazione è prevista per il 1° gennaio 2019.
Nel Rheinwald le aggregazioni di comuni non sono una novità. Con effetto al 1° gennaio 2006 si sono già aggregati i Comuni di Medels i. Rh. e Splügen. Un progetto successivo che aveva quale obiettivo l’aggregazione di valle di tutti e quattro i Comuni di Hinterrhein, Nufenen, Splügen e Sufers è stato congelato nel 2008. All’inizio del 2013 le discussioni riguardo a un’aggregazione sono riprese. Il progetto è stato avviato nel gennaio del 2015. Il 10 giugno 2016 gli aventi diritto di voto dei Comuni di Hinterrhein, Nufenen e Splügen si sono espressi a chiarissima maggioranza a favore di un’aggregazione. Per contro, l’assemblea comunale di Sufers ha votato per quasi tre quarti contro l’aggregazione. All’inizio del 2017 i tre Comuni di Hinterrhein, Nufenen e Splügen hanno preso in considerazione la possibilità di affrontare un’aggregazione a tre. Grazie agli ampi lavori preliminari svolti nel quadro del progetto di aggregazione di valle negli anni 2015 e 2016, non è stato necessario rielaborare tutti i settori. Si è invece potuto aggiornare e adeguare gli ambiti tematici. Dalle votazioni dell’8 dicembre 2017 è risultata una chiara approvazione dell’aggregazione.
Dall’aggregazione nel Comune di Rheinwald nasce un comune di circa 600 abitanti con una superficie di circa 137 chilometri quadrati. Il Gran Consiglio discuterà il messaggio nella sessione di giugno. A seguito di questa aggregazione, il numero di comuni scenderà a 106 a partire dal 1° gennaio 2019.

Nuova regolamentazione delle spese di viaggio nella legge cantonale sull’assistenza
Il Governo ha approvato la revisione parziale delle disposizioni esecutive della legge cantonale sull’assistenza. Entrano così in vigore retroattivamente con effetto al 1° gennaio 2018 regolamentazioni che stabilisco tra le altre cose il nuovo finanziamento delle spese di viaggio in caso di misure d’integrazione per rifugiati riconosciuti e ammessi provvisoriamente.
Dall’inizio di quest’anno la somma forfettaria federale a favore dell’integrazione può essere utilizzata unicamente per misure d’integrazione. In linea di principio le prestazioni assistenziali come ad esempio le spese di viaggio o il vitto sono quindi a carico dell’aiuto sociale. La Confederazione rimborsa poi tali spese ai Cantoni tramite una somma forfettaria globale.
A seguito di tale modifica ora i comuni sono competenti per l’assunzione delle spese di viaggio nell’ambito dell’aiuto sociale. Per evitare un aumento dell’onere finanziario e amministrativo per i comuni e per i servizi sociali regionali e poiché le spese per ogni comune risultano diverse a seguito delle differenti distanze dal luogo in cui si svolgono i corsi di lingua, risulta opportuno che il Cantone continui a svolgere questo compito e benefici di compensazioni tramite le somme forfettarie globali. Le spese di viaggio vengono ripartite in maniera solidale tra i comuni. A inizio 2017 il Governo aveva stabilito i compiti e l’impiego delle forfetarie globali nelle disposizioni esecutive della legge cantonale sull’assistenza.

Il nuovo macello in Engadina Bassa potrà essere realizzato
Il Governo ha approvato la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di Valsot il 28 giugno 2017. Con questa approvazione vengono creati i presupposti pianificatori per la realizzazione di un macello regionale per l’Engadina Bassa in località “Quadra Secha”, nella frazione di Ramosch.
Un macello rappresenta un elemento importante nella catena di creazione di valore aggiunto della produzione di carne, dall’allevamento del bestiame fino al prodotto finito, e dunque crea valore aggiunto duraturo e sostenibile nella regione.

Approvati gli adeguamenti delle griglie orarie per scuole e classi bilingui
In vista dell’introduzione del Piano di studio 21 GR a partire dall’anno scolastico 2018/19, tutti gli enti scolastici che gestiscono una scuola bilingue o con sezioni bilingui sono tenuti ad adeguare le griglie orarie. Le griglie orarie stabiliscono le ore di insegnamento a disposizione per ciascun settore disciplinare e anno scolastico. Gli adeguamenti devono essere presentati sotto forma di aggiornamenti dei concetti esistenti ed essere autorizzati dal Governo.
I seguenti Comuni hanno presentato griglie orarie con un adeguamento del concetto per le loro scuole o sezioni bilingui: Bever, Bregaglia (Maloja), Celerina/Schlarigna, Domat/Ems, Ilanz/Glion, La Punt Chamues-ch, Pontresina e Samedan. Dopo aver verificato le griglie orarie, l’Ufficio per la scuola popolare e lo sport ha constatato che tutte sono conformi alle griglie orarie per la scuola popolare GR previste a partire dall’anno scolastico 2018/19. Il Governo ha perciò approvato tutte le griglie orarie presentate.

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V103

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.