Bregaglia, Home, Notizie, a-GRit

Abeti rossi colpiti

27 agosto 2015 Nessun commento

È un fungo quello che fa seccare le cime giovani dei rami degli abeti rossi. Il danno non è grande, poiché si secca solo la crescita dell’anno.

Salendo lungo la val Bregaglia, fino all’Engadina, ma anche altrove nel Cantone, si possono notare le cimette dei rami degli abeti rossi che anziché essere di un bel verde chiaro sono di un colore marrone rossiccio. È il fungo Chrysomyxa rhododendri, che ha attaccato le parti in crescita delle piante, facendole seccare. Il suo sviluppo è stato favorito dal clima di questa estate, dall’aria molto calda e ricca di umidità.

Essendo colpita solo la crescita dell’anno, il fenomeno, benché generalizzato, non preoccupa i forestali. Il fungo si propaga fra i 1’000 e i 2’000 metri di quota e colpisce di preferenza le piante giovani.

Redazione LA BREGAGLIA

Commenta questo articolo








8 + = undici