Home, a-GRit

Nuova vita a un tratto di Maira

23 giugno 2015

Martedì pomeriggio 23 giugno l’ewz ha aperto un varco nella diga di Löbbia, attraverso il quale da ora in poi passerà sempre acqua. Il tratto di Maira fra Löbbia e Vicosoprano riprenderà vita. E la centrale di Castasegna ottiene il certificato “naturemade star”.




Comunicato stampa di ewz

Successo su tutta la linea: rivitalizzazione della Maira e certificazione ecologica per la centrale di Castasegna

Buone notizie per i consumatori di elettricità verde e per la Bregaglia: d’ora in poi nel tratto del fiume Maira compreso tra Löbbia e Vicosoprano l’acqua scorrerà di nuovo tutto l’anno. Parallelamente anche la centrale idroelettrica di Castasegna di proprietà di ewz ha ottenuto il marchio naturemade star e produce esclusivamente elettricità ecologica al 100%.

In Val Bregaglia ewz gestisce diverse centrali idroelettriche, due delle quali hanno già ottenuto il marchio di qualità svizzero naturemade star che risponde ad elevati standard ecologici. Ad esse si aggiunge ora quella di Castasegna, la centrale più grande in Svizzera per produzione di elettricità da fonti rinnovabili. Con una potenza installata pari a 100 megawatt, la centrale produce sufficiente energia per coprire il fabbisogno annuale di 88’000 nuclei familiari di medie dimensioni della Città di Zurigo. L’Associazione per un’energia rispettosa dell’ambiente (VUE) attribuisce il marchio naturemade star alle centrali che soddisfano rigorosi criteri ecologici. Se da un lato la certificazione porta a una riduzione della quantità di acqua sfruttata per la produzione di elettricità, dall’altro l’energia prodotta è ecologica al 100%. «Per ewz si tratta di una svolta importante verso una produzione interamente fondata su fonti rinnovabili. Un impegno a favore della Bregaglia e di una produzione sostenibile», spiega Andres Fasciati, direttore delle centrali della Bregaglia.

Ogni anno più di 4 milioni di franchi per misure di valorizzazione ecologica
Per ogni kilowattora di elettricità prodotto e venduto, viene versato un centesimo al fondo naturemade star di ewz, con il quale sono finanziati progetti sostenibili volti alla rinaturalizzazione e alla promozione della biodiversità nei corsi d’acqua. Grazie all’energia verde prodotta dalla centrale di Castasegna, nel fondo confluiranno ogni anno da 2,1 a 2,4 milioni di franchi supplementari che permetteranno di raddoppiarne la dotazione finanziaria. Si tratta ora di trovare idee progettuali valide. ewz invita anche gli attori privati ad inoltrare proposte utilizzando il link www.ewz.ch/naturemadestarfonds.

Rivitalizzazione del fiume Maira
L’aumento dei deflussi residuali nel tratto tra Löbbia e Vicosoprano – superiore a quanto prescritto dalla legge – permetterà di rivitalizzare il fiume e di aumentarne le qualità ecologiche. La trota fario e i piccoli organismi potranno ad esempio ricolonizzare le acque e le aree circostanti. La realizzazione degli interventi sarà monitorata scientificamente e i cambiamenti della flora e della fauna verranno rilevati sistematicamente. Se necessario, si adotteranno ulteriori misure di adeguamento nell’ambito della rinaturalizzazione del corso d’acqua.
ewz e la Bregaglia hanno instaurato una stretta collaborazione. Lo dimostra il fatto che sono già stati avviati i preparativi per il rinnovo della concessione per lo sfruttamento della forza idrica in Bregaglia. Negli ultimi tre anni sono stati condotti intensi colloqui in seno al gruppo di accompagnamento, formato da rappresentanti del Cantone, del Comune e delle associazioni per la protezione dell’ambiente, per studiare come si possano favorire gli habitat acquatici e al contempo ottimizzare la produzione idroelettrica. ewz ha così deciso di produrre energia ecologica al 100% nella centrale di Castasegna. Grazie al lavoro costruttivo svolto in seno al gruppo di accompagnamento, è stato possibile trovare per tutta la Bregaglia una soluzione per la gestione dei deflussi minimi.

Notizie in tempo reale

Avvisi

Concorso pubblico

PGi_nuovo_150

La Pro Grigioni Italiano mette a concorso il posto di
Collaboratore / collaboratrice per l’attività della Pgi in Engadina (impiego 20%).

Inserzione a pagamento

Videostoria