Bregaglia, Economia, Home, a-GRit

Le novità per la stagione estiva

19 giugno 2015 Nessun commento

In una serata all’Hotel Bregaglia, l’organizzazione turistica comunale ha presentato il suo lavoro e le offerte per gli ospiti. La Val Bregaglia si conferma luogo dalle numerose opportunità per i turisti.

Il turista del prossimo futuro è anziano ma attivo, è asiatico, decide all’ultimo momento, sceglie utilizzando apparecchi elettronici portatili, è donna, tiene all’ecologia e alla sostenibilità, più che vedere vuole vivere e fare esperienze. Così Michael Kirchner, direttore di Bregaglia Engadin Turismo (BET), mercoledì ha descritto la tendenza degli ospiti che arriveranno già da quest’estate in valle.

Come ci si deve preparare per accogliere i turisti? Due asserzioni di base:
- La qualità del prodotto turistico è di vitale importanza, specialmente con la situazione finanziaria attuale.
- La professionalizzazione e la qualità della catena dei servizi turistici diventano un obbligo per rimanere competitivi nel mercato internazionale.

Dunque, la situazione non è buona, in quanto i pernottamenti sono pochi, e la strada non è abbassare i prezzi. La strada è far sì che i clienti prima di tutto conoscano la Bregaglia, poi vengano, rimangano soddisfatti e quindi abbiano desiderio di ritornare.

Per entrare nel campo delle novità, ci saranno delle offerte riguardo ai Giacometti e a Segantini, il percorso “sulla via dell’acqua”, le attività legate al Premio Wakker, la Bregaglia Card che sarà valida anche per il 2016, una nuova carta escursionistica e una cartina interattiva. Vi sono poi tutti i sentieri, escluso il Viale, che rimane chiuso per motivi di sicurezza, e un problema non risolto verso la Val Maroz/Settimo. Sono previste visite nei villaggi, escursioni a tema, e il percorso dei contrabbandieri. Inoltre, le offerte di altri alimentano l’attrattività della valle, per esempio gallerie, mostre d’arte eccetera. Nell’estate 2015 in Bregaglia si svolgerà il Sinodo, il Festival di teatro, concerti e altro ancora.

Oltre a Michael Kirchner, hanno preso la parola Anna Giacometti, sindaca, e Sandrina Gruber, responsabile di Enjoy Bregaglia. La prima ha presentato le iniziative collegate al premio Wakker, la seconda ha presentato nuove idee in fase di realizzazione. Per esempio, che una guida sull’autopostale fra Maloja e Castasegna introduca i visitatori alla conoscenza della Bregaglia, oppure che siano collocati nuovi cartelloni informativi alle fermate degli autopostali e ai parcheggi.

Con queste righe riusciamo a dare solo un assaggio di quanto detto il 17 giugno nella serata pubblica rivolta in particolare a chi opera in campo turistico. L’ufficio BET è a disposizione della popolazione. Il sito web è www.bregaglia.ch.

Redazione LA BREGAGLIA

Commenta questo articolo








8 + = quattordici