Ci piace segnalare

Concorso di poesia dialettale 2014 – IV edizione

11 dicembre 2014

Il Comune di Sondalo, ha provveduto a bandire il nuovo concorso di poesia dialettale per la provincia di Sondrio, Valposchiavo e Val Bregaglia per l’anno 2014, con il patrocinio della Provincia di Sondrio e Comunità Montana Alta Valtellina e la collaborazione del Centro Studi Storici  Alta Valtellina e Amici della Musica di Sondalo.

La scelta di continuare nella felice esperienza, oltre alle iniziali motivazioni, è supportata anche dai numeri e dalla qualità delle poesie pervenute nelle prime tre edizioni.

Nell’ultima si è raggiunta la quota di ben 49 partecipanti da Vicosoprano in Val Bregaglia a Livigno.

Il dialetto ancora una volta si è dimostrato un idioma flessibile e plasmabile, capace di rendere tutte le situazioni dell’animo umano, dal riso al pianto, dalle situazioni tragicomiche al più commovente intimismo.

Nel 2013 è stata la poesia in grosino di Eleonora Pruneri Samichél “Autunno” a colpire la totalità della giuria, un ricordo struggente del marito partito per l’ultimo viaggio: Quandu che l’è scè sira e de fò al fa freschin / córa che inséma ai stèli al se impìza anche i ciàer / al m’è sempre piäšù stär in chè arénta a ti / cun al calt in del camìn a tignìm cumpagnìa….

Seconda una lirica nel dialetto di Ardenno dedicata da Giusy Gosparini agli sventurati profughi naufragati al largo di Lampedusa nel 2013: …el mar el cumìncia a burbutà / el s’enfuuria na tempèsta / ii ùundi ai se svòlza / la barca la trabàla. / L’è un mumént: / al svaness inscè al sógn de tanta gent… Maria Barbara Silvestri, con il dialetto di Livigno, fa riflettere sul verbo luér su, “levarsi, allevare, lievitare”, tre azioni quotidiane che i én miga danóma tribulazión. / Sa a luér su sa gi mét pasción / iglióra l’é sémpi una benedisción.

Scorrendo la graduatoria 2013 non può sfuggire la spassosa Tacalanda del me german Giuan, giocata su un ritmo frenetico di rime e assonanze, da recitare a più voci, con un’attenzione anche all’integrazione della manodopera straniera: Son Allam Salaam… vuleria dat ’na man a fa su pan, g’ò giamó su la man perché al favi anga indóe che son nasù, a Marsa Alam…

Si auspica che anche l’edizione 2014 stimoli i valtellinesi, i valchiavennaschi, i poschiavini e i bregagliotti a esternare le proprie emozione con il dialetto per farci commuovere, per divertirci, per farci riflettere, in modo spontaneo e magari scansonato, come il poeta Davide Rastelli, con la sua poesia di sondrasco, ci ricorda: el dialètt el fa cuntént / sia ’n del lènc’ che ’ndel scultà / l’impurtant, cume se dis, / l’é la nòsa identità / l’é ’n vèch dènt amó i radis de n’antica società.

Il concorso prevede ovviamente criteri e modalità di partecipazioni da osservare scrupolosamente, per cui si invita a prendere visione del bando pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Sondalo (www.comune.sondalo.so.it) e della Provincia di Sondrio (www.provincia.so.it) e su quello del Centro Studi Storici Alta Valtellina (www.cssav.cmav.so.it).

Scarica la locandina

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Avvisi

Porte aperte presso il caseificio agrituristico Pungel

Pungel

Domenica 29 maggio, dalle 9.00, a Pongello presso il campeggio di Vicosoprano.

Porte aperte

Ruinelli

Domenica 29 maggio 2016, dalle 14.00 alle 18.00, si terrà una giornata di “Porte Aperte” in cui poter visitare due edifici progettati dallo studio Ruinelli Associati Architetti.

Pubblichiamo le tue foto

Un grazie a Carlo per l’organizzazione

elicottero

Foto di Flavia Roganti-Petti.