Cultura, Home, Notizie, a-GRit

Riaperto il Museo di valle

3 giugno 2014 Nessun commento

Sabato scorso c’è stata la cerimonia di apertura della Ciäsa Granda, la cui mostra temporanea di quest’anno è “Silvia Andrea – Andrea Garbald. Arte e poesia”. Nello stesso pomeriggio è stato inaugurato il nuovo allestimento d’arte presso la Villa Garbald, dal titolo “Eco Echo Garbald”.

È stato il direttore in persona del Museo d’arte dei Grigioni, Stephan Kunz, a introdurre il numeroso pubblico alle due esposizioni legate ai Garbald. Siamo infatti nel centocinquantenario della villa e nel decimo del “laboratorio di idee” (Denklabor) e le manifestazioni si susseguono a pieno ritmo. La Fondazione Garbald vuole infatti far conoscere a un ampio pubblico la ricchezza culturale dell’eredità Garbald.

“Silvia Andrea – Andrea Garbald. Arte e poesia”
Mostra nel Museo Ciäsa Granda, Stampa

Molte informazioni sono state date da Bruna Ruinelli, presidente della Società culturale di Bregaglia, sez. Pgi, da Anna Giacometti, sindaca di Bregaglia, e da Stephan Kunz. Johanna Garbald-Gredig (vissuta a cavallo fra Ottocento e Novecento) pubblicò le sue opere con lo pseudonimo di Silvia Andrea: romanzi storici, saggi e racconti sulla storia grigione, scritti in tedesco benché ella fosse di lingua madre romancia. Suo figlio Andrea Garbald, fotografo, sviluppò un’estetica iconografica unica per il suo tempo. Il punto di partenza per la mostra nella Ciäsa Granda è il libro di Silvia Andrea sulla Bregaglia, illustrato con fotografie di Andrea Garbald. Letteratura e arte trovano così una particolare unione nell’incontro tra madre e figlio, che regalano nuovi sguardi sulla vita e sulle attività della piccola valle.

Katalin Deér. “Eco Echo Garbald”
Allestimento d’arte nella Villa Garbald, Castasegna

Terminata la manifestazione alla Ciäsa Granda, gli organizzatori e il pubblico si sono spostati a Castasegna, dove la presidente della Fondazione Garbald, Vreni Müller-Hemmi, ha salutato i presenti per poi dare la parola nuovamente a Stephan Kunz, il quale ha introdotto l’allestimento artistico nella Villa Garbald. Da quasi dieci anni il Museo d’arte dei Grigioni usa Villa Garbald quale sede distaccata. Per l’allestimento in occasione del centocinquantenario, è stata chiamata la fotografa Katalin Deér. L’artista ha rivisitato l’opera di Andrea Garbald, fotografando le sue fotografie accostate a geometrie e colori che si rifanno all’architettura e agli ambienti della Villa e del Roccolo.

Le mostre in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni di Villa Garbald e per i dieci anni di Denklabor Garbald sono state organizzate dal Museo d’arte dei Grigioni in stretta collaborazione con la Società Culturale/PGI Bregaglia e la Fondazione Garbald. La mostra nel museo Ciäsa Granda, a Stampa, durerà dal 1° giugno al 20 ottobre 2014. L’allestimento d’arte nella Villa Garbald, a Castasegna, dal 1° giugno alla fine del 2015.

Silvia Rutigliano

Commenta questo articolo








1 + sei =

Notizie in tempo reale

Avvisi

Bregaglia Engadin Turismo invita

BET

Pomeriggio d’informazione e discussione sulle novità per la stagione invernale 2016/17. Sabato, 17 dicembre, ore 15.00, sala multiuso Maloja.

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento