Bregaglia, Home, a-GRit

Restauro alla chiesa di Soglio

20 febbraio 2014 Nessun commento

Approvato dall’assemblea della Chiesa evangelica riformata di Bregaglia un credito per il restauro della chiesa di Soglio. Sono inclusi il campanile, il magazzino dei pompieri, l’archivio e l’ingresso al cimitero.

Dei lavori, che costeranno 1’100’000 franchi, è stato incaricato lo studio Ruinelli Associati di Soglio, che già aveva restaurato la chiesa di Bondo due anni fa. Il restauro sarà finanziato in massima parte dalla Chiesa cantonale, poi c’è un lascito privato del 2008; è stato stanziato un contributo dal Servizio monumenti dei Grigioni, e il Comune di Bregaglia pagherà le spese per i propri edifici.

Ma proprio su quest’ultimo punto è necessario fermarsi un momento. Infatti, la stessa assemblea di Chiesa, che si è svolta lo scorso 18 febbraio, ha discusso la richiesta del Comune di mettere ordine nella proprietà degli immobili. L’ipotesi è che tutti i campanili e tutti i cimiteri della valle diventino di proprietà comunale, come sono già in maggioranza. L’assemblea ha approvato la cessione (che dovrà essere votata anche in assemblea comunale), ma subito si è posto il problema di come suddividere le spese di restauro del campanile di Soglio, che potrebbe presto essere di proprietà non più della Chiesa bensì del Comune. La questione è rimasta aperta e sarà risolta in altra sede.

L’ultimo intervento sulla chiesa San Lorenzo a Soglio risale al 1985, quando fu compiuto un restauro all’interno, che ora non è da toccare, salvo risolvere un problema di umidità nell’abside, e rifare l’impianto di riscaldamento. L’attuale progetto di restauro riguarda invece le parti esterne, quindi gli intonaci sia della chiesa sia del campanile sia degli annessi. Gli intonaci saranno in parte da restaurare, ma in parte anche da rifare.

Verranno rifatti anche i tetti. Attualmente, il tetto della chiesa è ancora in buono stato, anche se non si sa quanto potrà durare ancora, e inoltre dovrà essere in parte aperto per rifare la lattoneria. Per questa ragione è stato deciso di non perdere l’occasione per rimetterlo a nuovo.

Il campanile, più esposto alle intemperie, è in uno stato peggiore della chiesa. Inoltre il suo tetto è a cupola, con le tegole in pietra fissate nella malta, e quindi necessita di un restauro più approfondito e più specialistico.

Per sapere di più sulla storia dell’edificio, leggi la scheda informativa (testo ripreso dalla tavola all’interno della chiesa).

Ascolta “Voci del Grigioni italiano

Redazione LA BREGAGLIA

Commenta questo articolo








+ 7 = nove

Notizie in tempo reale

Avvisi

Concorso pubblico

PGi_nuovo_150

La Pro Grigioni Italiano mette a concorso il posto di
Collaboratore / collaboratrice per l’attività della Pgi in Engadina (impiego 20%).

Ci piace segnalare

Corsi

fb1

Lingua e teatro.

Inserzione a pagamento

Videostoria