Articoli cultura, Home, a-GRit

Streghe alla Rimessa Castelmur

27 agosto 2013 Nessun commento

È stata inaugurata domenica scorsa la nuova mostra alla Rimessa Castelmur, che resterà aperta per tre settimane. Si tratta questa volta di un’esposizione collettiva, dal tema «streghe».

I cinque artisti che espongono alla Rimessa sono Mark Blezinger, Wanda Guanella, Irma Siegwart, Martin Ruch e Peter Schraner. Ognuno ha portato una o più opere in relazione al tema «streghe».



Mark Blezinger (Parigi), fotografo e regista, espone una enorme fotografia rielaborata, con il Palazzo Castelmur sullo sfondo e una donna in primo piano; inoltre, nella sala posteriore, nella penombra viene proiettato un suo video, molto suggestivo, che rappresenta gli antichi processi alle streghe.

Wanda Guanella (Borgonuovo di Piuro), con i suoi tre quadri, mette in mostra la condanna dell’allegria e un gatto-strega.

Irma Siegwart (Coltura) pone una statua in ceramica su una pira di legno e sui pezzi di legno ci sono i nomi del diavolo, fra cui anche rielaborazioni dei nomi “Internet”, “Twitter” e “Facebook”.

Martin Ruch (Roticcio) espone due lavori realizzati negli anni ’90, quando per la prima volta si recò a Soglio a dipingere; inoltre un oggetto molto particolare: una sedia in prospettiva, su cui si trova una “Riccia”, che è contemporaneamente dea dell’acqua e strega a processo.

Peter Schraner (Coltura) si focalizza sui processi con due lavori. “La denuncia”: una vetrinetta in cui si vedono statuine di donne in nero, una donna (la strega) ormai uccisa alla “forca” di Vicosoprano e la madre di lei. Seconda opera: irrealistici e molto evocativi resti di un rogo.

Nel suo discorso di apertura, Dora Lardelli, a proposito dell’attualità del tema, ha citato anche la videostoria pubblicata sul nostro sito, LA STRIA ROSSA.

La mostra puà essere visitata fino al 15 settembre dal mercoledì alla domenica, dalle ore 15 alle 17.

Redazione LA BREGAGLIA

Commenta questo articolo








cinque + 4 =