150 anni CAS, Home

Il Club alpino svizzero compie 150 anni. Auguri!

14 giugno 2013 Nessun commento

Per celebrare il suo 150° anniversario, il Cas ha allestito un’esposizione al Museo alpino della Svizzera, a Berna. La sezione Bregaglia è ampiamente coinvolta nei festeggiamenti.

Il 19 aprile 1863, presso il ristorante della stazione di Olten, 35 signori appassionati di alpinismo diedero seguito all’appello di Rudolf Theodor Simler e fondarono il Club alpino svizzero. In coincidenza con la data di fondazione, per l’avvio ufficiale dell’anno del giubileo, è stata inaugurata al Museo alpino l’esposizione «Helvetia Club. La Svizzera, le montagne e il CAS», che resterà aperta fino al 30 marzo del 2014.

Con il motto «Ben più che alpinismo», attraverso la mostra, un libro e tante tante manifestazioni e attività su tutto il territorio nazionale, il Cas presenta i suoi diversi lati, spesso poco conosciuti: non solo le capanne alpine, quindi, e le stazioni di soccorso, ma anche l’impegno in favore della natura e dell’ambiente, arte, cultura, e altro ancora.

Se il Club alpino svizzero compie 150 anni, ne compie 110 la sezione Bregaglia. Essa nacque infatti quando Edoardo Scartazzini e Tommaso Semadeni elaborarono una convenzione con la sezione Bernina, che portò il 15 febbraio 1903 alla fondazione della sottosezione Bregaglia. Per contrasti interni, in particolare per divergenza di vedute a proposito della costruzione della diga dell’Albigna, nel 1927 la Bregaglia si costituì quale sezione autonoma.

E in quest’anno di festeggiamenti, essa è particolarmente coinvolta. Forse non c’è da stupirsi, se si considera che la Bregaglia non è una periferica piccola valle dal punto di vista della montagna! La cartolina scelta per l’esposizione al Museo alpino porta appunto un’immagine in vetta al Pizzo Badile.

Silvia Rutigliano

Commenta questo articolo








9 − due =

Inserzione a pagamento

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

hv

Sono tornate.