Accademia della Crusca, Articoli cultura, Cultura, Home

In quale lingua ti viene più facile esprimerti?

1 giugno 2012 Nessun commento

Il sondaggio che abbiamo proposto la settimana scorsa si è chiuso oggi. Diamo un’occhiata ai risultati. E lanciamo una discussione in merito.


Hanno risposto 151 lettori. Non sappiamo da dove. Possiamo ipotizzare che molti abitino in Bregaglia, altri avranno risposto da fuori. I siti web sono per definizione aperti a tutto il mondo. La maggioranza ha scelto il bregagliotto quale lingua preferita. Sono state 78 persone, pari al 52 % dei partecipanti. Al secondo posto si è classificata la lingua italiana, con 49 voti (il 32%). Di questi è possibile che alcuni provengano dai nostri vicini italiani, interessati a vedere cosa succede al di là del loro confine.

Troviamo poi un 9% (13 voti) che preferisce lo svizzero tedesco e anche un 3% di lingua portoghese (5 voti). Ci fa molto piacere constatare che anche persone di altra lingua madre (così ipotizziamo che siano) visitino il nostro sito. Lo stesso discorso vale per le sei persone che parlano ulteriori altre lingue.

A questo punto vorremmo lanciare una discussione fra i lettori, partendo dalle seguenti domande, ma lasciando piena libertà a tutti di esprimere anche altre idee:
1. sta cambiando la realtà linguistica in Bregaglia?
2. si parlerà ancora il bregagliotto fra – poniamo – dieci anni?
3. quali sono le lingue “altre” dei nostri lettori?
4. se il plurilinguismo – come è stato ribadito dagli esperti dell’Accademia della Crusca – è un valore, come possiamo sostenere le molte lingue presenti in Bregaglia?

Redazione LA BREGAGLIA

Commenta questo articolo








2 + = sette

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Avvisi

Porte aperte presso il caseificio agrituristico Pungel

Pungel

Domenica 29 maggio, dalle 9.00, a Pongello presso il campeggio di Vicosoprano.

Porte aperte

Ruinelli

Domenica 29 maggio 2016, dalle 14.00 alle 18.00, si terrà una giornata di “Porte Aperte” in cui poter visitare due edifici progettati dallo studio Ruinelli Associati Architetti.

Pubblichiamo le tue foto

Un grazie a Carlo per l’organizzazione

elicottero

Foto di Flavia Roganti-Petti.