Associazione Calcio Bregaglia, Home, Sport, a-GRit

FC Bad Ragaz – AC Bregaglia 0:3

11 ottobre 2022

L’AC Bregaglia ritrova i tre punti. Lo fa contro il Bad Ragaz.

Cronaca: Fabrizio Forcella

Dopo un calvario di sei partite senza portare a casa un solo punto l’AC Bregaglia torna a vincere.
Lo fa fuori casa contro la terza squadra del FC Bad Ragaz. Pronti via e i bregagliotti partono, come spesso nelle partite di questo campionato, a mille. Questa volta riescono però a siglare subito il primo gol con deviazione vincente di Emanuele Rossi su un cross dalla sinistra. La partita è fortemente nelle mani degli ospiti e i padroni di casa non riescono a creare occasioni nitide. Dopo poco più di 15 minuti un giocatore del FC Bad Ragaz 3 reagisce in modo esagerato dopo un fallo dell’autore del 1:0 e si fa espellere lasciando la sua squadra in dieci uomini. Poco dopo l’AC Bregaglia riesce a raddoppiare con Chavez che servito da Gianotti batte il portiere avversario.

Dopo l’intervallo la situazione sembra essere tranquilla per gli ospiti e pochi minuti dopo il calcio d’inizio Gianotti sigla il 3:0 con una gran botta da fuori area. Poco dopo però è lo stesso Gianotti a farsi espellere per una sbracciata ai danni di un difensore del Bad Ragaz. Da lì in poi la partita diventa molto nervosa con poche trame di gioco entusiasmanti. Nei minuti finali l’arbitro concede un rigore per l’AC Bregaglia. Malacarne si presenta sul dischetto ma si lascia ipnotizzare, riuscendo comunque a mettere in rete la ribattuta. L’arbitro però fa ripetere il rigore a causa di alcuni giocatori bregagliotti che erano entrati in area troppo presto. Il secondo rigore, sempre di Malacarne, si stampa sulla traversa dopo un tocco sotto. La partita finisce con il risultato di 3:0 per l’ACB che riesce finalmente ad unire un bel gioco con un risultato utile. Ora ci sarà un turno di pausa prima di affrontare la terza squadra del FC Sargans in trasferta tra due settimane.

Accedi a risultati e classifica della 5a divisione.

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

c

Per sorridere un po’.