Bregaglia, Home, a-GRit

Gente in Bregaglia

25 luglio 2022

Incontriamo e parliamo con persone che vivono in Valle Bregaglia. A cura di Sofia Sighinolfi.

Madlaina Del Re, 40 anni
“Dopo la scuola secondaria avevo già in mente di svolgere un apprendistato commerciale, ma siccome avevo il posto solamente per l’anno dopo ho deciso di andare a studiare, per un anno, il francese ed l’inglese. Quando sono andata a fare due giorni di prova per l’apprendistato ho capito che sarebbero servite molto le lingue.
Per imparare il francese sono andata in Svizzera francese un semestre, e l’altro in Inghilterra per studiare l’inglese, ma poi sono tornata e ho continuato a studiare l’inglese qui in Svizzera.

Penso di non aver ancora capito cosa voglio fare esattamente, certe cose sono venute una dopo l’altra, altre invece sono ancora da realizzare. Ciò che però mi ha sempre appassionata è la cucina, attività che poi ho continuato a fare dopo il primo apprendistato. Ho lavorato 7 anni come cuoca, ed è sempre stata una delle mie passioni più grandi, anche oggi quando cucino per me, o per la mia famiglia, mi diverto molto. Non ho mai però pensato di aprire un ristorante, o di avere qualcosa di mio. Rimarrà sempre solo un hobby che ho da quando sono giovane.

In parte sono riuscita a realizzare ciò che ho sempre desiderato, alcuni sogni però li ho sempre ancora nel cassetto, e chi lo sa forse un giorno riuscirò a realizzarli. In realtà mi sarebbe sempre piaciuto fare la contadina, quello che in realtà sono veramente, dico così perché abbiamo due cavalli e mi piace molto lavorare e stare all’aperto.

Al momento sono molto felice di ciò che faccio, ho iniziato a lavorare per Bregaglia Engadin Turismo, da marzo 2022. Lavoro solamente due giorni a settimana, perché ho un bambino di due anni. Mi rende però molto felice poter fare qualcosa per la Valle.

Sono sempre stata una persona che ha malinconia di casa. Una brutta esperienza che ricordo ancora oggi è  quando sono andata in Inghilterra a 16 anni. La famiglia che mi ospitava non mi ha accolto nel migliore dei modi, così dopo due giorni non ce la facevo più e sono tornata a casa. Quando sono arrivata qui sono andata a lavorare in Ticino e a Coira, ma sempre abbastanza vicino da poter tornare il fine settimana a casa.
Altrimenti mi sono piaciuti molto i due apprendistati che ho seguito, il primo di commercio e il secondo all’Hotel Waldhaus a Sils. Infatti si organizzavano sempre delle uscite per gli apprendisti, abbiamo visitato tanti posti e ho sempre lavorato molto volentieri.

Un consiglio che posso dare ai giovani di oggi che stanno per uscire di scuola è sicuramente il fatto di andare ad imparare le lingue, per la mia esperienza di come l’ho vissuta io, le lingue sono molto importanti e serviranno sempre in futuro per tantissimi tipi di lavoro. Inoltre con i miei genitori ho sempre parlato romancio quindi sapevo anche questa lingua in più. Poi ho imparato il portoghese, il francese e l’inglese e posso dire che sono lingue che ancora uso, o mi servono per il lavoro.

Ciò che secondo me è cambiato molto dalla nostra generazione a quella di oggi è sicuramente la tecnologia, ed i telefoni. Poi forse manca un po’ la comunicazione tra una persona e l’altra, il fatto di comunicare faccia a faccia e non tramite messaggi, o chiamate. Però non saprei dire esattamente se è davvero cambiato molto, perché anche in famiglia non ho nessuno di giovane con cui mi posso confrontare. Mi sembra però che anche se i giovani sono molto tecnologici, quando si tratta di usare Word, oppure Excel, ci sia ancora molto da imparare.”

Notizie in tempo reale

Avvisi

Assemblea generale SKi Club Maloja

scm_avviso

Si tiene presso l’Hotel Schweizerhaus di Maloja, venerdì 19 agosto 2022, ore 18.30.

Corsi

formazione

Corso di teatro per adulti.

Avviso di prudenza

comune_di_bregaglia

Avviso del 28 luglio 2022.

Ci piace segnalare

La Rsi a Bondo

rsi

Dal 14 al 20 agosto, per registrare una trasmissione a cinque anni dalla frana del Cengalo.

Pubblichiamo le tue foto

Vetrata

vetrata

Grandine.

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

m

Per sorridere un po’.