Bregaglia, Home, a-GRit

Cacciatori e forestali si incontrano nel bosco

27 maggio 2022

Sabato scorso 21 maggio una decina di interessati ha risposto all’appello del Corpo forestale della Bregaglia. Invitati i cacciatori della Valle ad un incontro informativo sulle problematiche legate alla gestione dei boschi, e dunque anche della selvaggina.


Nel corso della mattinata il gruppo si è spostato da Nossa Dona al Passo del Maloja, passando per il bosco di Pign Scür, sopra Borgonovo. Ognuna di queste tre tappe ha presentato l’occasione per osservare da vicino l’influsso che più fattori hanno sulla crescita e sulla salute dei nostri boschi.

I relatori hanno toccato temi come la siccità e il cambiamento climatico in generale, l’impatto del bostrico sui boschi di abete rosso, l’importanza del ringiovanimento del bosco e dell’eterogeneità della vegetazione, la necessità di proteggere le strade e i paesi da sassi, smottamenti e valanghe. E naturalmente si è parlato anche di selvaggina. Hanno inoltre spiegato quali sono le loro strategie di intervento e quali sono i progetti in corso.

Credere che al termine della mattinata potessero esser state evase tutte le domande -e forse appianate tutte le incomprensioni- era ovviamente illusorio; non sarebbe neanche bello, tra l’altro; anzi, sarebbe sbagliato. Di certo però l’incontro è stato utile per cambiare prospettiva e per conoscere dati, ragionamenti ed opinioni altrui.

Agli organizzatori vada un sentito ringraziamento da parte della Società Cacciatori Bregaglia per l’ottima preparazione, per quanto abbiamo avuto l’occasione di vedere e capire, per le risposte alle nostre domande.

Dopo questo incontro abbiamo qualcosa di più concreto su cui ragionare. E discutere. E magari anche litigare. E va bene così.

Per la SCB Fabio Ruinelli

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

a

Per sorridere un po’.