Cultura, Home, I Florio, a-GRit

“La satira ha un compito, deve far riflettere”

17 febbraio 2022

Da gennaio il bregagliotto Luca Maurizio è in tour con il suo spettacolo di satira “Fake News”, presentato sia in italiano che in tedesco. Il progetto è stato premiato nel 2020 al concorso per la creazione artistica professionale del canton Grigioni.

Sabato 26 febbraio, il cabarettista satirico si esibirà a Berna in italiano. Keystone-ATS lo ha intervistato.

“‘Fake News’ è uno spettacolo anche un po’ filosofico, voglio divertire e far riflettere”, afferma il cabarettista bregagliotto Luca Maurizio in un’intervista telefonica con Keystone-ATS.

La satira in questione prende spunto dalla vita del filosofo e martire Giordano Bruno (1548-1600), condannato al rogo per eresia, e il cui destino si è incrociato con quello della Val Bregaglia e di alcuni suoi abitanti. Fra questi John Florio, che ha vissuto a Soglio e ha vissuto con Bruno a Londra.

“Nel 1600, il Grigioni era una delle poche zone in Europa dove convivevano più o meno pacificamente cattolici e riformati”, spiega Maurizio.

La legge del branco
Maurizio è stato quindi commissionato da un’organizzazione bregagliotta (Florio-Soglio) per fare uno spettacolo su Giordano Bruno. Si è così interessato ad approfondire il tema, che è sfociato nell’attuale satira, inizialmente intitolata “Le fake news di Giordano Bruno”. “Una formulazione che non era appropriata per i tedescofoni essendo una figura poco conosciuta”, indica Maurizio.

Da cui è nato il nuovo titolo “Fake News. La legge del gregge” e una nuova impostazione, vista anche l’attualità dell’integrazione del discorso pandemico, anch’esso strettamente legato alle false informazioni. Maurizio si è posto le seguenti domande e riflessioni: “Crediamo nel branco o no? Il gregge ha acquistato una connotazione negativa eppure tutto ciò che abbiamo nella società è frutto del branco, andiamo tutti con il gregge”, precisa.

“Gli uomini della società moderna sono alla ricerca dell’ottimizzazione, abbiamo l’abitudine di avere una vita confortevole ed è il branco che ha permesso tutto questo, che lo si voglia o no”, indica Maurizio.

“La questione del branco tocca tutti”, prosegue. L’importante è però chiedersi: “In che direzione ci muoviamo e come dovremmo mutare la rotta?”. È giusto sentirsi parte del gregge ma al contempo ognuno deve prendersi le proprie responsabilità e sapere in che direzione andare.

Spettacolo in due lingue
Maurizio, classe 1974, cresciuto nella parte italofona dei Grigioni, si è presto spostato a Coira e nella zona tedescofona per formarsi come insegnante di scuole primarie e secondarie, posizione che ha ricoperto per 17 anni. Dal 2010 ci ha lavorato solo part-time, svolgendo parallelamente il lavoro di casalingo e debuttando con il suo primo programma cabarettistico “100% Happy”, seguito nel 2017 dallo spettacolo “Crescete e moltiplicatevi”.

Dal 2019 è cabarettista, autore e cantautore a tempo pieno. Oggigiorno vive con la moglie e i tre figli a Tomils (GR), in Domigliasca, nella regione germanofona della Viamala. La satira “Fake News” viene rappresentata sia in italiano sia in tedesco. Per descrivere questa doppia identità linguistica, Maurizio parla di “‘Fluch und Segen’, un modo di dire in tedesco per indicare che ci sono due facce, maledizione e salvezza: da una parte posso fare uno spettacolo in due lingue, dall’altra mi sento comunque più libero in italiano essendo cresciuto a Maloja e avendo fatto le scuole in italiano”.

Un’identità che è propria a molti grigionesi, ma anche ai ticinesi, che vivono in un’altra zona linguistica del Paese.

“Non gioco molto con le parole, ma con le idee”, afferma Maurizio, anche se a volte “lavoro anche un po’ con le due lingue, integrando giochi di parole nel discorso”.

Processo creativo

Le idee per spettacoli e canzoni nascono spesso facendo lavori manuali, come lavorare il legno. Dopo l’attività, “faccio una pausa bevo un caffè, e scrivo mezza paginetta sul PC”, spiega Maurizio.

Organizzandosi con dossier tematici sul computer, si reca poi durante una settimana in Bregaglia sul maggese, da solo, per assemblare il tutto e iniziare a fare le prime prove.

Della satira dice “sono proprio botte”, l’obiettivo è quello di “riuscire a togliere questa atmosfera scioccante e trovare un equilibrio: bisogna ridere ma anche piangere”, prosegue.

Ulteriori progetti
Nel 2021, Maurizio è stato insignito del Premio letterario Grigione, che la giuria gli ha conferito “per l’afflato poetico delle sue canzoni e la satira sagace della società”. “È stata una sorpresa perché non ho mai scritto un libro”, dice ridendo.

Nel cassetto per il 2022 vi è un progetto intergenerazionale della regione di Domigliasca con una sessantina di partecipanti tra giovani e meno. Quattro tonnellate di rifiuti sono stati raccolti lungo il Reno con la popolazione locale. Una parte di questi verrà messa in scena in uno spettacolo nel quale Maurizio si occuperà della regia, e che si svolgerà in un centro rifiuti.

Nel corso di quest’anno uscirà anche il libro per bambini “Il tappeto magico”, disponibile anche in tedesco, nel quale si abborda la questione dell’equilibrio delle cose, degli animali e che indirettamente sensibilizza i bambini al tema dell’ecologia.

www.lucamaurizio.ch

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Avvisi

Offerta di lavoro

ep

Elettricista diplomato.

Offerta di lavoro

comune_avviso-1

Insegnante di scuola elementare.

Divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto

Divieto

La misura è attiva nel Canton Ticino, nel Moesano, in Valposchiavo e in Val Bregaglia.

Avvertimento sull’accesso ai laghi dell’Engadina Alta

Comune

In seguito alla formazione di ghiaccio sui laghi si avvisa del serio pericolo cui ci si espone nell’accedervi.

Inserzione a pagamento

Pubblichiamo le tue foto

Rosso di sera

Rosso

Foto di M. Spataro.

Bollettino attuale delle piste

Inserzione a pagamento

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

sr

Per sorridere un po’.