Cantone dei Grigioni, Comunicati dal Governo, Home, a-GRit

Comunicato del Governo del 9 settembre 2021

13 settembre 2021

Il Governo ha approvato un progetto per il risanamento delle opere di protezione per un torrente a La Punt Chamues-ch. Inoltre ha approvato il programma d’agglomerato di Coira della quarta generazione e lo ha licenziato a destinazione della Confederazione.



Le opere di protezione dell’Ova d’Alvra possono essere risanate

Il Governo ha approvato il progetto di arginatura del torrente Ova d’Alvra nel Comune di La Punt Chamues-ch e ha concesso un contributo cantonale per la sistemazione di corsi d’acqua pari a 300 000 franchi. Inoltre la Confederazione partecipa al progetto con un contributo di 525 000 franchi.

Fortunatamente, in passato il bacino imbrifero dell’Ova d’Alvra è stato risparmiato da grandi piene. Ciononostante, nel settore dell’insediamento, a tratti il corso d’acqua è stato stabilizzato con arginature per impedire erosioni. In alcuni punti la capacità portante di queste arginature è scarsa ed esse sono state in parte danneggiate. Inoltre da un esame dettagliato della situazione delle piene è risultato che il torrente presenta una capacità di deflusso limitata. La causa principale è da ricondurre ai numerosi ponti esistenti nel villaggio, i quali, in caso di piena, potrebbero rimanere intasati dal legname galleggiante. Al fine di migliorare nel complesso la protezione contro le piene, nel quadro del progetto si prevede di sistemare e completare laddove necessario le costruzioni esistenti. A questo scopo saranno realizzate arginature sotto forma di argini in terra e in blocchi di pietra. Al margine superiore dell’insediamento sarà realizzato un dispositivo di ritenzione del legname galleggiante che tenga lontano dai ponti sottostanti il legname trasportato dal corso superiore del torrente.

Prossimo passo per il programma d’agglomerato di Coira della quarta generazione
Il Governo ha approvato il programma d’agglomerato di Coira della quarta generazione (PA 4G) e lo ha licenziato a destinazione della Confederazione. Il programma descrive lo sviluppo degli insediamenti, del paesaggio e del sistema dei trasporti auspicato in un’ottica di lungo termine e contiene numerosi provvedimenti utili a raggiungere gli obiettivi formulati.

Con la presentazione del PA 4G alla Confederazione inizia ora la fase di verifica. A fine 2023 sarà probabilmente presa la decisione del Parlamento federale, competente per sbloccare i mezzi federali. Le misure saranno probabilmente attuate tra il 2024 e il 2029.

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Avvisi

Torna il vaxbus

Impfbus

A Maloja ed a Vicosoprano venerdì 24 settembre.

Ci piace segnalare

Mercatino

Mercatino

Compra-vendita di oggetti per bambine/i, a Vicosoprano il 6 ottobre.

Mostra di architettura nei crotti

CrottiBondo

Fino al 3 ottobre. Sono esposti lavori degli studenti dell’ETH di Zurigo.

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

Schermata 2021-09-17 alle 14.41.35

Guardala.