Ci piace segnalare

Settembre in scena

1 settembre 2021

Al Teatro della Società Operaia di Chiavenna.

Dopo la lunga pausa forzata possiamo riprendere a proporre lo spettacolo dal vivo, pur nel doveroso rispetto delle norme anticontagio da Covid19. Lo facciamo proponendo una breve ma intensa rassegna che vede in scena giovani talenti creativi valchiavennaschi, che non hanno smesso di coltivare le proprie passioni artistiche. Sarà l’occasione per scoprire, non senza positive sorprese, nuove proposte nella articolata realtà culturale del nostro territorio.

Giovedì 2 settembre – ore 21 Compagnia Agharti in Raggio di Sole
Raggio di Sole
è una parentesi aspaziale ed atemporale nella quale l’impossibile diventa possibile. Nel contesto di una bizzarra dittatura, tre personaggi si fanno testimoni per permettere allo spettatore di compiere un’analisi estremizzata e alienata di tre falliti. Divorati dal passato, dal presente e dal futuro, devono cercare un modo per colmare quella “vertigine” che li accompagna, fino a raggiungere, forse, il Raggio di Sole.
L’autore: Maestro Ermete (Matteo de Boni
), 19 anni, è nato e cresciuto a Chiavenna. Dal 2016 fa parte del gruppo teatrale Agharti, e collabora con altre compagnie del territorio. Nell’estate 2019 frequenta la Lee Strasberg Theater & Film Institute di New York entrando in contatto con il Method Acting. Nel 2020 scrive e propone alla compagnia Agharti “Raggio di Sole”, suo primo testo teatrale.
Compagnia Agharti:
Da maggio 2018 il gruppo teatrale Agharti – formatosi in seguito a dei laboratori condotti da Astra Lanz, tenuti a Chiavenna dal 2016 – si costituisce come Associazione Socio Culturale, caratterizzata da un forte spirito di gruppo e di inclusività. Prerogativa della compagnia è un lavoro di ricerca che non si limita al teatro ma si apre a tutte le arti sceniche e visive coinvolgendo danzatori, musicisti, studiosi e artisti di tutte le età, rivolgendosi anche ad altri ambiti del sociale, proponendo spettacoli e laboratori.

Giovedì 9 e venerdì 10 settembre – ore 21 Compagnia DIPIESSE in Siamo tutti innocenti
“La storia di Antigone viaggia modificandosi da secoli: un classico sempre attuale. E se Tebe non fosse una città dell’antica Grecia ma fosse una città qualsiasi? Antigone è la protagonista di una vicenda su
ciò che va fatto e ciò che va sepolto, su ordine e caos, su ciò che dice e ciò che proibisce la legge. Ma che cosa è giusto davvero?” (Liberamente ispirato ad “Antigone di Jean Anohuil)
Compagnia Dipiesse
:  Rachele Gatti, Sebastiano Fumagalli, Cecilia Gallegioni, Gianmario Bonanomi, Riccardo Balatti, Sara Oregioni, Anita Lucchinetti e Alice Citrini.
Musiche originali di
: Alessandro Balatti.

Giovedì 16 settembre – ore 21 Daniele Gianera e Sara Ciabarri in Il cervo e il bambino
Spettacolo di narrazione tratto dall’omonimo racconto di Francesco Vidotto
. Un cervo viene ferito da un uomo a caccia con il figlio: quest’ultimo è il primo a trovare l’animale che, ormai in fin di vita, decide di raccontare al bambino di come, nel corso della sua lunga esistenza, abbia imparato a conoscere l’essere umano.
Con la collaborazione di
Maria Lisignoli.
Daniele Gianera
vive a Madesimo e ha conosciuto il teatro attraverso la compagnie chiavennasche “Un filo drammatici” e “Agharti”. Oltre a diversi laboratori teatrali nell’estate 2019 ha frequentato il Lee Strasberg Theatre and film Institute di New York.
Sara Ciabarr
i ha 13 anni, vive a San Cassiano e  frequenta la Civica Scuola di Musica di Sondrio seguendo le lezioni di flauto traverso, di teoria, partecipando anche a laboratori di percussioni, di musica d’insieme classica e di canto. L’anno prossimo sosterrà l’esame di primo livello al conservatorio di Brescia. Negli scorsi anni ha suonato in varie occasioni ed ha partecipato al concorso “CGM” di Casatenovo arrivando come  seconda classificata. Ha partecipato al Festival di Teglio collaborando con “Agharti”.
Maria Lisignoli
ha 26 anni ed ha studiato scenografia all’Accademia di belle arti di Brera, Milano.

Giovedì 23 settembre – ore 21 Alessandro Balatti in Diario di bordo
Un diario che racconta un viaggio formato da varie tappe, otto episodi che fanno parte di un unico film raccontato attraverso la musica”.
Alessandro Balatti
è un giovane musicista di Chiavenna, studente di composizione al Conservatorio di Milano, con all’attivo alcuni video ed un CD.

* * *
Biglietti: 10 euro a spettacolo; minori di 20 anni 8 euro; soci Società Operaia 8 euro
L’accesso a tutti gli eventi sarà consentito solo ai possessori di una delle certificazioni verdi Covid19
La prenotazione è necessaria per tutti gli eventi. Per mail a: societaoperaiachiavenna@gmail.com, per cell. al n. 340 264 31 81.

Scarica la locandina

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Avvisi

Torna il vaxbus

Impfbus

A Maloja ed a Vicosoprano venerdì 24 settembre.

Ci piace segnalare

Mercatino

Mercatino

Compra-vendita di oggetti per bambine/i, a Vicosoprano il 6 ottobre.

Mostra di architettura nei crotti

CrottiBondo

Fino al 3 ottobre. Sono esposti lavori degli studenti dell’ETH di Zurigo.

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

Schermata 2021-09-17 alle 14.41.35

Guardala.