Curiosità dal passato, Home, a-GRit

31 luglio 1551

30 luglio 2021

“Curiosità dal passato”: uno spazio per piccole notizie storiche.

Cronache della valle di Bregaglia
di Gaudenzio Giovanoli stampata a Chiavenna nel 1910.

“In data 31 luglio 1551 Vincenzo Quadrio scriveva a Bartolomeo e Salis Arciprete di Sondrio che si trovava a Roma quanto segue:

Ho receputo le Vostre datte in Roma, la prima a 25 d’Aprile, a cui ho risposto, le altre, ma de 2 et a 9 et 16 del presenti; a cuy ho risposto in parte, et i n parte, respondo, come Vergerio con Bortholomeo Bolzo et Jacomo suo fratello et Josepho
et il Smocher di Casaza, Cusini del Pianta con Altri, sono andati la notte di l’Ascensione a Santo Gaudenzio, et tanto male han fatto, che mi rizza li capilli a dirlo, come intenderete, Andarono e per una fenestra intrarono con Pali di ferro hanno
rotto et portato via la cassa del Santissimo Corpo de Santo Gaudenzio, hanno robato tutto l’Argento, hanno apichato et la figura del Crucifisso, l’hanno flagellato et tirato per terra et sborato per mezzo, tagliato il naso a tutte quanti li santi; cavato gli occhi a la figura del Sig. Tegano Sales, quale era dipinta sotto l’Anchona, rovinato tutta quanta bella Chiesa per forsa contra la volontà del più popolo dicendo male a Sua Santità, quanto sa e po dir un Giotto; a tale che la Valle et precipue
la casa de Salici hanno fatto et fanno quello sia possibileper vindicar et volevano occider Vergerio….

Ma la buona sorte non volse, che niuno de Salici era in Pregallia quando accascò questo caso, e così per il furore grande mosso per questo il Vergerio fuggì verso Chiavenna per andar in Valtellina.

Io subito di questo avisato con quattro cavalchai la notte et il venerdì dopo l’Ascensa, a un hora avanti giorno arrivai a Novate, e con quello Notario secreto spettando, che il Vergerio venisse, e li aspettai. Vedendo che non veniva il Sabato cavalchai a Chiavenna, et intesi come quelli di Bregallia avevano mandato dietro Messi et fu fatto fermare a ragione, a tale che a dato k 2000 di star a ragione, e coluy di consegnarlo in propria persona sotto pena della vita. Per il che Vergerio ritornò a Vicosoprano.”

Curiosità dal passato

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Avvisi

Torna il vaxbus

Impfbus

A Maloja ed a Vicosoprano venerdì 24 settembre.

Ci piace segnalare

Mercatino

Mercatino

Compra-vendita di oggetti per bambine/i, a Vicosoprano il 6 ottobre.

Mostra di architettura nei crotti

CrottiBondo

Fino al 3 ottobre. Sono esposti lavori degli studenti dell’ETH di Zurigo.

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

Schermata 2021-09-17 alle 14.41.35

Guardala.