Comune di Bregaglia, Frana Pizzo Cengalo, Home, a-GRit

Progetto Ricostruzione Bondo

21 gennaio 2021

//riceviamo e pubblichiamo\\
Risposta all’articolo del signor Felix Brügger. Firmata dal sindaco del Comune di Bregaglia.

Il progetto di ingegneria idraulica Bondo II, con la domanda di credito lordo di CHF 42 Mio, persegue lo scopo di proteggere e di migliorare la sicurezza degli insediamenti di Bondo, Spino, Sottoponte e Promontogno comprese tutte le vie di comunicazione. L’ampliamento delle opere di premunizione di Bondo I con nuovi argini e bacino di ritenzione, nuovi ponti innalzati con sezioni di deflusso più ampie e nuove strade cantonali e comunali dovrebbero permettere la gestione di eventi HQ300 senza grossi danni ai manufatti.

Il progetto in questione propone inoltre di migliorare la sicurezza stradale con l’inserimento di una rotonda sulla strada cantonale al posto dell’attuale incrocio per Bondo come era già stato discusso e richiesto dal vecchio Comune di Bondo al Cantone. Una rotatoria riduce la velocità di transito dei veicoli ed anche in caso di incidenti la loro entità risulta meno grave.

La nuova fermata dell’autopostale per Bondo è prevista in un luogo sicuro, lontano dalla strada cantonale dove i ragazzi e tutti i fruitori del traffico pubblico avranno a disposizione uno spazio d’attesa coperto munito di servizi igienici e sarà collegata a Spino e Sottoponte/Promontogno con un ampio sottopassaggio e dei marciapiedi.

Un altro sottopassaggio è previsto per eventuali lavori di sgombero del materiale dal bacino in cui gli automezzi pesanti potranno transitare al di fuori dalle strade e dai percorsi pedonali e raggiungere il nuovo deposito di materiale in fondo alla Caltüra senza creare ulteriori pericoli per pedoni e veicoli.

A Spino l’Ufficio tecnico cantonale, Circondiario III di Samedan aveva previsto la realizzazione del risanamento del manto stradale nell’abitato dove si prevedeva pure il risanamento delle infrastrutture comunali come è stato eseguito all’interno di Maloja negli ultimi anni considerando la realizzazione di marciapiedi e opere per la moderazione della velocità. A seguito degli eventi del 2017 è risultato chiaro che questo progetto dovrà essere posticipato in modo da non intralciare con un cantiere il traffico in caso di necessità di utilizzo della vecchia strada cantonale.

Non trattandosi di opere legate direttamente al progetto di ingegneria idraulica Bondo II e trattandosi di sistemi di finanziamento diversi, è stato deciso di posticipare questi interventi. Si prevede comunque di coordinare i due progetti in modo da facilitarne la realizzazione nel periodo in cui la vecchia strada cantonale tra Spino e Sottoponte rimarrà parzialmente chiusa a causa del cantiere per il nuovo Punt Spizarun.

Stimate concittadine e stimati concittadini spero di aver potuto chiarire la questione sollevata dal signor Felix Brügger e vi invito a recarvi alle urne il prossimo 31 gennaio 2021 e di votare sì al credito per la realizzazione delle opere di protezione Bondo II.

Fernando Giovanoli, sindaco del Comune di Bregaglia

Notizie in tempo reale

Ci piace segnalare

Minestra take-away

Zuppa

Sabato, in tutti i villaggi della valle, al motto di “giustizia climatica, ora!”

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

a

Per sorridere un po’.