Frana Pizzo Cengalo, Home, a-GRit

A proposito di Bondo II

19 gennaio 2021

//riceviamo e pubblichiamo\\
Un contributo del conte Charles de Salis e del suo entourage.

Cari cittadini della Bregaglia e membri della amministrazione

Come tutti nella Valle siamo stati molto rattristati da La Frana. Ci ricorda che la montagna, pur essendo una fonte continua di gioia, d’ispirazione e di nutrimento, è sempre mutevole e a volte immensamente distruttiva.

Siamo consapevoli della necessità di fornire prova del futuro all’ambiente costruito e di proteggere la proprietà, i mezzi di sussistenza e la sicurezza dei residenti. Comprendiamo anche i più ampi interessi regionali, nazionali e internazionali che dipendono da questo collegamento di trasporto. La nostra preoccupazione è che, sebbene la proposta possa soddisfare questi interessi e fornire una risposta a costi relativamente bassi, non tiene conto dell’importanza naturale e culturale del villaggio.

Un gran numero di visitatori viene a Bondo, Promontogno e Soglio per esplorare questa zona unica e bellissima. I villaggi compaiono nell’Inventario dei siti del patrimonio svizzero (ISOS). Tutti e tre hanno più voci nell’Inventario svizzero dei beni culturali d’importanza nazionale. Il Consiglio federale si è impegnato a proteggere questi siti.

L’aumento dell’altezza (il ponte proposto di oltre 6 metri) e la natura sostanziale dell’infrastruttura prevista aumentano la dominanza della strada ed è dannosa per il patrimonio culturale e l’attrattiva della valle.

È accettabile che le importanti caratteristiche ambientali e storiche di questi villaggi siano sacrificate per abbassare i costi di valorizzazione di un percorso internazionale? Sicuramente vale la pena di investire in una soluzione più adeguata e meno dannosa, il tipo di soluzione che l’eccellente ingegneria svizzera può fornire?

Adesso la Malojastrasse (Kantonstrasse 3) ha un forte impatto sull’unica e bellissima val Bregaglia. Riteniamo che La Frana abbia portato l’opportunità di riconsiderare quest’aspetto. L’importanza locale e nazionale di questa località giustifica un approccio più sensibile.

La proposta di un cavalcavia e di una rotatoria stradale colpirà tutti gli abitanti della valle, sia si trovi davanti alla porta di casa sia si possa vedere da casa propria.

Esortiamo la comunità a considerare le caratteristiche eccezionali di questi villaggi e della val Bregaglia come molti visitatori del paese hanno fatto in passato e potrebbero continuare a fare anche in futuro. Raccomandiamo di prendere in considerazione progetti alternativi più sensibili a questa straordinaria e bella scenografia.

Distinti saluti

Il conte e la contessa Charles de Salis, Julia de Salis, Theresa de Salis, Frances de Salis, la dottoressa Isabel de Salis

Vi chiediamo di scusare eventuali errori nel testo tradotto.

Notizie in tempo reale

Ci piace segnalare

Minestra take-away

Zuppa

Sabato, in tutti i villaggi della valle, al motto di “giustizia climatica, ora!”

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

a

Per sorridere un po’.