Home, a-GRit

Il valore architettonico della falegnameria Sciuchetti

16 luglio 2020

La campagna “52 migliori edifici” della sez. grigione della Protezione della Patria premia anche la falegnameria Sciuchetti di Spino, opera del bregagliotto Armando Ruinelli. Il capannone industriale di grandi dimensioni è un esempio di continuità architettonica in Val Bregaglia.

L’associazione privata Protezione della Patria Grigioni (Bündner Heimatschutz) spiega la campagna “52 migliori edifici” con parole chiave come apprezzamento, sensibilizzazione e consapevolezza. Lo scopo di questa campagna è anche, semplicemente, di far conoscere a un vasto pubblico degli edifici costruiti tra il 1950 e il 2000 che caratterizzano in modo significativo l’architettura grigione. Settimanalmente, da novembre 2019 fino a novembre 2020, sul sito in lingua tedesca www.52bestebauten.ch sarà possibile vedere le immagini e leggere le descrizioni dei rispettivi edifici.

Oltre alla stazione di servizio della City Carburoil SA, alla casa Vogelbacher, all’insediamento di Brentan e all’ex stazione doganale di Castasegna, in Val Bregaglia è stata premiata la falegnameria Sciuchetti a Spino, progettata dall’architetto Armando Ruinelli e costruita nel 1990/91.

Segue qui la traduzione del testo redatto dall’amministratrice delegata della Protezione della Patria Grigioni Ludmila Seifert.

Armando Ruinelli (*1954) è uno dei più importanti rappresentanti di un’architettura sviluppata a partire dalla sostanza edilizia esistente. La sua visione dell’architettura è stata decisamente influenzata da Michael Alder (1940-2000), che nel 1981 ha prodotto una meticolosa analisi degli insediamenti e degli edifici di Soglio nell’ambito della sua attività didattica presso la Scuola di Ingegneria di Basilea. Ruinelli fu uno di quelli che accompagnarono questa esplorazione architettonica del suo villaggio natale. Alder è diventato il “maestro” del giovane disegnatore edile Ruinelli, che è diventato architetto in modo autodidatta. Ruinelli voleva che l’edificio rurale anonimo diventasse una fonte centrale di ispirazione e di riflessione. Il suo lavoro si concentra principalmente sulla Bregaglia, la sua principale caratteristica è la continuità: la continuazione della costruzione dei vecchi villaggi agricoli con una nuova architettura che non vuole essere percepita come una cesura, ma è comunque destinata ad avere un effetto contemporaneo. Il suo lavoro è caratterizzato dal rispetto per le proporzioni e le peculiarità di un luogo, oltre che dalla tradizione delle forme chiare, senza pretese e dalla ridotta materializzazione che caratterizzano l’architettura rurale.

© Ralph Feiner, Malans

(Altre immagini della falegnameria sul sito della campagna.)

Davide Fogliada

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Inserzione a pagamento

Ci piace segnalare

Corsi

formazione

Camminare sul fuoco!

Avvisi

Interruzione corrente elettrica

ewz

Vicosoprano, Roticcio e zona Crotto Albigna, mercoledì 7 ottobre 2020.

Chiusure della Cantonale

Chiusa strada

Nella settimana dal 29 settembre al 2 ottobre, blocco del passaggio mattina e pomeriggio fra Plaun da Lej e Sils.

Inserzione a pagamento

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

he

Sono tornate.