Elezioni comunali, Home, a-GRit

Un commento alle elezioni e votazioni del 7 giugno

9 giugno 2020

Grande risultato per Stefano Maurizio che entra in Municipio. Il sindaco verrà invece eletto al secondo turno.


Sindaco
Era opinione condivisa che nessun candidato avrebbe raggiunto la maggioranza assoluta necessaria per essere eletto sindaco al primo turno. E così è stato. Molte persone, inoltre, avevano stimato che il grosso dei consensi sarebbe stato ottenuto da Fernando Giovanoli e Maurizio Michael, lasciando indietro Marco Giacometti e Gianluca Giovanoli. E così è stato.
Come è noto, Fernando Giovanoli ha ottenuto il più alto numero di voti, 371, 72 in più del secondo arrivato. Molto indietro sono invece rimasti Marco Giacometti, con 95 voti, e Gianluca Giovanoli, con 78. Quest’ultimo ha deciso di non proseguire nella corsa, mentre gli altri tre sono intenzionati a presentarsi al secondo turno.
Come già abbiamo avuto modo di scrivere, si poteva ipotizzare che con una bella scelta di candidati la popolazione avrebbe votato in grande numero e pochi sarebbero stati i voti dispersi (leggi Il sapore della democrazia). La partecipazione al voto del 7 giugno è stata infatti del 73%, la stessa percentuale delle «trionfali» votazioni del 2009, che avevano portato all’elezione del primo sindaco del neonato Comune di Bregaglia. I voti singoli solo 9, le schede bianche 8.

Municipale
Esito diverso per l’elezione del municipale, dove ha abbondantemente superato la soglia della maggioranza assoluta Stefano Maurizio. Con i suoi 478 voti ha vinto al primo turno (59% dei voti validi), lasciando dietro di sé, molto distanti, gli altri due candidati: Stefano Crüzer (190 voti) e Jürg Wintsch (118).
In questa elezione si possono notare dati un po’ diversi da quella del sindaco: la partecipazione al voto è stata leggermente più bassa (71%), e sono entrati ben 30 voti singoli e 10 schede bianche.

Boca Neira e Bondo
Un poco più bassa ancora la partecipazione alle votazioni di richiesta di credito, 70%: si può ipotizzare che circa 35 persone hanno scelto di votare per le elezioni ma non per i grandi lavori comunali. E c’è una differenza fra le due votazioni: mentre la decisione di procedere al brillamento della roccia in zona Boca Neira è stata ratificata da 753 persone, la ricostruzione di Bondo si è fermata a 546, con ben 243 contrari, oltre a 27 schede bianche. Qualcosa del progetto, malgrado le modifiche apportategli, evidentemente non ha convinto molti. (I dettagli di questi due lavori si trovano nel messaggio del Municipio, da noi qui pubblicato.)

Redazione LA BREGAGLIA

Notizie in tempo reale

Avvisi

Ora legale

orologio

Nella notte fra sabato 25 e domenica 26 marzo l’orario andrà portato avanti di un’ora.

Assemblea

stb

Venerdì 31 marzo 2023 alle 19.30, presso l’Hotel Val d’Arca a Stampa.

Assemblee

Soglio_miniatura

Giovedì 30 marzo 2023, a Soglio, presso l’Hotel La Soglina.

Si cerca collaboratrice di servizio e cucina

stb

Presso il poligono di tiro Dre Mota a Vicosoprano

Divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto

Divieto

La misura è attiva nel Canton Ticino, nel Moesano, in Valposchiavo e in Val Bregaglia.

Bollettino attuale delle piste

Inserzione a pagamento

Satira di Bregaglia

La vignetta della settimana

c

Per sorridere un po’.