Elezioni comunali, Home

Elezione del sindaco di Bregaglia

26 maggio 2020 Nessun commento

//riceviamo e pubblichiamo\\
Un intervento di Paolo Papa, granconsigliere della Calanca e Presidente della Deputazione grigionitaliana in Gran Consiglio. “Alcune righe relative al mio collega e amico Maurizio Michael”.

Stimati abitanti del Comune di Bregaglia

Le elezioni del nuovo sindaco del Comune di Bregaglia godono di grande attenzione anche fuori dai confini della vostra Valle. Il Comune di Bregaglia può essere definito un comune modello e rappresenta un esempio per tutto il Cantone, in particolare anche per il Grigioni Italiano. Non è perciò inusuale che persone esterne si interessino delle vostre vicende e si esprimano in merito.

Sono consapevole che l’elezione del sindaco spetta alle cittadine e ai cittadini di Bregaglia e che un’intromissione esterna, oltre a rivelarsi poco elegante può essere interpretata come un’ingerenza nella vita politica locale. Trovo però anche che per decidere i cittadini abbiano bisogno di elementi concreti, di informazioni e di testimonianze che permettano di scegliere con la dovuta attenzione il proprio condottiero. Mi sento perciò in dovere di scrivere alcune righe relative al mio collega e amico granconsigliere Maurizio Michael, dato che il lavoro da lui svolto a Coira non sempre trapela fino in Bregaglia.

Ho avuto la fortuna di trascorrere con lui dieci anni in Gran Consiglio; sebbene non siamo dello stesso partito, abbiamo molti punti di vista in comune, in particolar modo per tutto ciò che concerne le nostre valli del Grigioni Italiano, perché la maggior responsabilità di un rappresentante politico nei confronti dei suoi cittadini è quella di garantir loro benessere e tutela dei diritti. Maurizio è un politico, che parla a ragion veduta, rispettoso delle istituzioni, con un carattere votato spontaneamente alla prudenza, capace di dialogare con tutte parti in causa, anche quando ci sono posizioni diverse, o magari un qualcosa da tutelare e preservare.

È uno che non ha complessi d’inferiorità nei confronti dei colleghi tedescofoni o romanci e non teme nemmeno il confronto con i membri del Governo, tuttavia sa coniugare sempre la sicurezza in se stesso, con una sincera umiltà e un profondo realismo, tipici di chi è cresciuto in una valle periferica. Discutendo con lui si percepisce subito il suo amore e legame verso la sua valle. La sua è una voce ascoltata e stimata; lo dimostrano anche vari risultati concreti ottenuti. Dopo esserne stato presidente, da molti anni è segretario della Deputazione grigionitaliana in Gran Consiglio dove ha contribuito in modo importante a difendere gli interessi della nostra minoranza di lingua italiana rispetto a lingua, istruzione, economia e territorio.

Non va inoltre sottovalutata l’opportunità per un Comune di potersi far rappresentare in Gran Consiglio direttamente dal proprio primo cittadino, un vantaggio non indifferente per la stretta vicinanza tra Comune, Governo e tutta l’Amministrazione cantonale, ma anche per i temi trattati, spesso di rilevanza reciproca.

Alle cittadine e ai cittadini della Bregaglia auguro una buona scelta e un futuro prospero e felice.

Paolo Papa
Granconsigliere e Presidente della Deputazione grigionitaliana in Gran Consiglio

Commenta questo articolo








uno × = 9

Notizie in tempo reale

Avvisi

Risultati elezioni

Elezioni

Una rettifica da parte del Comune sul numero delle schede entrate: 841.

Ci piace segnalare

Una nuova esposizione

Dimensionen

“Dimensionen”, una mostra alla Rimessa Castelmur, aperta nei pomeriggi da mercoledì a domenica.

Inserzione a pagamento

Vignette bregagliotte

La vignetta della settimana

hq

Sono tornate.