Home

Pattuglie di polizia miste italosvizzere

20 novembre 2019

In Mesolcina, Bregaglia, Valposchiavo e in altre regioni cantonali saranno operative pattuglie miste di polizia, svizzere e italiane. Ieri a Poschiavo si è tenuta la prima formazione per la cooperazione promossa dalla Cantonale grigione.

Le nuove unità composte di militari dei Carabinieri e agenti della Polizia di Stato italiani da un lato e agenti della Polizia cantonale dei Grigioni e funzionari dell’Amministrazione federale delle dogane dall’altro presidieranno le Province di Bolzano e Sondrio, nonché il Cantone dei Grigioni a partire dal 2020.

Questa forma di cooperazione internazionale, indica la Polizia cantonale grigione in una nota, mira a incentivare la lotta alla criminalità nelle zone di confine. Alle due giornate di formazione, focalizzate sulla legislazione vigente nella Confederazione e nella vicina Repubblica, partecipano una trentina di militi svizzeri e italiani. La terza e quarta giornata, sempre sotto l’egida della polizia retica, si terranno nel corso del mese di dicembre a Silandro (Provincia di Bolzano).

Oltre a Mesolcina, Bregaglia e Poschiavo, le pattuglie miste saranno operative anche nella Valle del Reno, in Engadina e in Val Monastero. In Italia saranno presenti in Valtellina, in Val San Giacomo, a Livigno, in Val Venosta e nella regione del Passo di Resia. Grazie a questa nuova strategia la polizia cantonale grigione si attende una migliore copertura nella regione di confine, considerata ora “un unico spazio entro il quale si muove la criminalità”.

Nella zona di frontiera con l’Austria la polizia retica, di concerto con l’Amministrazione federale delle dogane, esegue dei controlli congiunti con le locali autorità doganali da una decina di anni. Questa cooperazione, annota la Polizia cantonale grigione, ha permesso di raggiungere gli obiettivi prefissati.

In Ticino la collaborazione tra Svizzera e Italia nello stesso ambito ha portato all’apertura, a inizio mese, di un ufficio a Chiasso detto binazionale, in cui collaborano funzionari dell’Amministrazione federale delle dogane, agenti della Polizia cantonale ticinese e della Polizia di Stato italiana così da velocizzare le operazioni di riammissione ordinarie e semplificate di persone fermate.

Fonte: ats

Notizie in tempo reale

Ci piace segnalare

Mercatino di Natale

Mercatino

Venerdì 13, dalle ore 17, nel paese di Vicosoprano. Con musica in chiesa.

Azione di beneficenza

arance

Anche quest’anno vengono messe in vendita arance biologiche. Da prenotare entro venerdì.

Pubblichiamo le tue foto

Ago di Sciora con mezza luna

Ago

Foto di Piercarlo Guazzi.

Inserzione a pagamento

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V164

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.