Cantone dei Grigioni, Comunicati dal Governo, Home, a-GRit

Comunicato dell’8 luglio 2019

11 luglio 2019

Il Governo ha preso posizione in merito al cambiamento di sistema previsto dalla Confederazione nell’ambito dell’imposizione della proprietà abitativa. Inoltre ha approvato due progetti di costruzione stradale.


Il Governo si oppone al cambiamento di sistema nell’ambito dell’imposizione della proprietà abitativa
Il Governo ha preso posizione in merito al cambiamento di sistema previsto dalla Confederazione nell’ambito dell’imposizione della proprietà abitativa. Per la proprietà abitativa a uso proprio eletta a domicilio principale è previsto che l’imposizione del valore locativo proprio venga abrogata. In questo modo vengono meno anche le corrispondenti deduzioni (costi di manutenzione dell’immobile e in parte interessi ipotecari). Per le abitazioni secondarie a uso proprio l’imposizione attuale del valore locativo proprio rimane invariata.
Il Cantone dei Grigioni ritiene che l’imposizione attuale del valore locativo proprio con la possibilità di dedurre i costi di manutenzione e gli interessi ipotecari sia appropriata e corretta. Questa situazione potrebbe essere sostituita solo da un sistema che tiene conto della parità di trattamento tra proprietario e inquilino e che garantisce il gettito fiscale dei Cantoni e dei comuni con una quota elevata di abitazioni secondarie. Secondo il Governo, il cambiamento di sistema proposto non soddisfa questi requisiti siccome non è stata trovata una soluzione adeguata per la deduzione degli interessi ipotecari. La proposta della Confederazione provocherebbe la deduzione degli interessi ipotecari relativi all’immobile in cui si trova il domicilio dal valore locativo proprio dell’abitazione secondaria. Ciò comporterebbe importanti perdite fiscali per il Cantone e i comuni. Il Governo grigionese auspica perciò una rinuncia al cambiamento di sistema o una nuova consultazione in merito a una proposta migliore.

Procedure di consultazione delle Commissioni parlamentari

Distacco artificiale di valanghe a Zernez senza elicottero
La strada dell’Engadina è minacciata da 11 canali valangari sulla tratta tra Brail e Zernez. Secondo studi svolti dall’Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF) del WSL, la maggior parte delle interruzioni stradali è riconducibile ai canali valangari Tantervals Dadaint e Tantervals Dadoura. La strada viene messa in sicurezza con il distacco artificiale di valanghe. Finora nelle zone di stacco le valanghe venivano provocate con cariche di esplosivo lasciate cadere dall’elicottero. Tuttavia, il metodo con elicottero presenta alcuni svantaggi.
Per questo motivo il Governo ha approvato il progetto relativo al distacco artificiale di valanghe Tantervals dell’Ufficio tecnico. In questo modo, in futuro sarà possibile provocare delle valanghe con un impianto fisso sopra la superficie della neve. La conclusione del progetto è prevista per il 2020. I costi sono preventivati in 750 000 franchi.

Un’importante strada forestale in Val Calanca viene potenziata
Il Governo ha approvato il progetto del Comune di Castaneda “Potenziamento strada forestale Nadro – Castaneda”. Con questo progetto si intende potenziare un tratto della strada forestale tra Nadro e Castaneda lungo 1,6 chilometri. Tratti della strada, che un tempo fungeva da unico accesso alla Val Calanca, risalgono agli anni ’30 del XIX secolo. Oggi la strada è chiusa al traffico generale e viene utilizzata come strada forestale. Essa è molto importante per la cura dei boschi di protezione, per la manutenzione di un vallo di protezione contro la caduta di massi e delle arginature del torrente Ria di Mort nonché per la prevenzione degli incendi boschivi. Inoltre funge da possibile deviazione quando la strada cantonale che porta in Val Calanca è chiusa. Per questo progetto il Governo ha concesso un contributo cantonale pari a 1,3 milioni di franchi.

Correzione di ampia portata della strada per Tschiertschen
Per la correzione della strada per Tschiertschen tra Usser Prada e il ponte sul Grossagentobel il Governo ha approvato un progetto di costruzione stradale. I costi per la sistemazione ammontano a circa 4,9 milioni di franchi. Il ponte alla fine del tratto interessato dal progetto si trova in buono stato e viene conservato. La strada viene invece ampiamente risanata con un allargamento della carreggiata a 5,8 metri. Con lo standard scelto, la sicurezza del traffico e d’esercizio della strada di collegamento viene aumentata e la fluidità del traffico viene migliorata.

Poste in vigore due leggi
Il Governo ha deciso le seguenti entrate in vigore:
- La legge concernente le scuole medie del Cantone dei Grigioni (Legge sulle scuole medie) viene posta in vigore il 1° agosto 2019. Inoltre il Governo ha emanato la corrispondente ordinanza concernente il versamento di sussidi e gli emolumenti nel settore delle scuole medie del Cantone dei Grigioni e l’ordinanza concernente i pensionati nel settore delle scuole medie superiori. Con la legge sulle scuole medie sottoposta a revisione totale vengono create le basi per consentire anche in futuro ai giovani grigionesi di svolgere una formazione decentralizzata presso una scuola media superiore. Il Cantone deve poter intervenire tempestivamente, qualora ad esempio una scuola media superiore privata non sia più in grado di proseguire l’attività autonomamente. Inoltre viene creata la base legale affinché il Cantone possa erogare un contributo forfetario per allievi grigionesi alloggiati presso un pensionato di una scuola media superiore privata.
- La revisione parziale della legge sulle imposte per il Cantone dei Grigioni e della legge sulle imposte comunali e di culto verranno poste in vigore il 1° gennaio 2021. Con le presenti revisioni parziali vengono uniformate le imposte sull’eredità e sulle donazioni di Cantone e comuni in quanto il Cantone passa da un’imposta sulle successioni a un’imposta sulle quote ereditarie. Questo cambiamento implica l’adeguamento delle leggi fiscali comunali, perciò le revisioni parziali entreranno in vigore solo nel 2021.

Notizie in tempo reale

Inserzione a pagamento

Avvisi

Bregaglia Engadin Turismo

BET

Per la direzione della nostra organizzazione turistica cerchiamo dal 1 gennaio 2020, o in data da convenire, un/una direttore/trice (100%).

Val Bondasca

Comune

Riapertura parziale dei sentieri.

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V136

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.