Bregaglia, Giovani, Home, Scuola, a-GRit

“Immersione” nel grande mondo dei media digitali

13 giugno 2019

Scuola Sec./SAP di Bregaglia a Locarno. Un’uscita di quattro giorni a Locarno ha avvicinato 17 alunni della Scuola secondaria e di avviamento pratico di Stampa alla nuova disciplina denominata media e informatica introdotta dal piano di studio 21.

Lucio Negrini e il suo team del “Laboratorio tecnologia e media nell’educazione” della SUPSI hanno introdotto i giovani bregagliotti in quattro diverse tematiche presentate in un appassionante intreccio di lavori di apprendimento, creativi, di programmazione e di ricerca online. Il corso, organizzato dall’insegnante Daniela Rota, ha proposto varie attività di laboratorio che i ragazzi hanno definito divertenti e utili.

In geometria, i corpi in tre dimensioni sono un argomento a volte un po’ astratto. Tramite un programma informatico, a Locarno, gli allievi hanno avuto l’opportunità di analizzare e creare oggetti tridimensionali  aggiungendo e togliendo volumi di diversa forma e grandezza, stampati poi in materia plastica mediante una stampante 3 D.
La grande storia del film e dei disegni animati nel mondo ha introdotto il tema della tecnologia per realizzare storie animate digitali. I ragazzi si sono cimentati nella creazione di proprie storie animate, costruite da singole fotografie (scattate in sequenza) di disegni oppure di oggetti da muovere, tecnologia supportata anch’essa da un apposito programma informatico.

Thymio, un piccolo robot bianco multifunzionale sviluppato dal politecnico federale di Losanna per scopi didattici, ha portato i ragazzi alla programmazione – in questo caso visuale – di macchine capaci di eseguire azioni di vario tipo. La sfida è stata quella di indurre i robot a percorrere dei tragitti intricati. I piccoli robot hanno inoltre creato delle immagini colorate tramite fotografia a lunga esposizione.

La ricerca e la valutazione di informazioni disponibili in internet ha completato il programma della settimana di progetto a Locarno; si è preso in considerazione il principio di funzionamento del motore di ricerca Google con il suo gigantesco indice, i suoi criteri per elencare i risultati di una ricerca, le sue strategie aziendali nel fornire servizi e nel vendere prodotti pubblicitari. I ragazzi sono stati sensibilizzati nel distinguere in internet le pubblicità dai contenuti. Gli allievi hanno infine esercitato a distinguere informazioni vere da quelle false, di valutare fonti attendibili da quelle di dubbiosa credibilità.

L’esperienza del corso a Locarno è stata preziosa anche per i tre insegnanti accompagnatori, i quali hanno saputo arricchire il programma educativo con varie attività culturali e sportive nella regione tra Madonna del Sasso, il Lido di Locarno e Ascona.

Per chi fosse interessato a ulteriori informazioni vi aspettiamo all’esposizione di fine anno scolastico nella sede di scuola di Valle Stampa, mercoledì 19 giugno 2019 alle ore 20:00.

Notizie in tempo reale

Avvisi

Bregaglia Engadin Turismo cerca impiegato/a ausiliare

BET

Da agosto a fine ottobre 2019.

Ci piace segnalare

Corsi

formazione

Le prossime proposte: corso di micologia per i fungiatt e corso di tedesco.

Baby-sitter in Bregaglia

ProJuventute

Lista di contatto.

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V131

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.