Home

Rimborsi salati

17 maggio 2019

Mister Prezzi punta il dito contro la città di Coira. Applicare una tassa amministrativa di 20 franchi per il rimborso di una multa erroneamente pagata due volte è eccessivo.

La vicenda – racconta il Sorvegliante federale dei prezzi Stefan Meierhans in un contributo pubblicato dal portale online del Blick – si riferisce a una donna che si è vista infliggere una sanzione di 40 franchi dalla polizia per una infrazione di parcheggio.

L’interessata ha pagato, ma per sbaglio lo ha fatto due volte. Ha richiesto i soldi versati in eccesso, che le sono però stati decurtati di 20 franchi quale tassa di trattamento del dossier.

Meierhans ha analizzato anche la prassi del canton Grigioni: questa prevede che importi fino a 50 franchi erroneamente versatigli non siano rimborsati a meno che non vengano esplicitamente richiesti.

“Questa è grossa!”, scrive Mister Prezzi. A suo avviso tali notizie generano il sospetto che per comuni e cantoni le tasse rappresentino una sorta di introito self service, che può essere aumentato – al contrario delle imposte – senza passare davanti al popolo.

“Ma non è vero che non ci sono regole”, sottolinea Meierhans. “Le tasse amministrative devono soddisfare due criteri. In primo luogo, il totale delle entrate derivanti non deve superare i costi totali del ramo dell’amministrazione pertinente e, in secondo luogo, nel singolo caso l’importo della tassa deve essere proporzionato rispetto al valore che il servizio statale ha per il contribuente”.

Resta da vedere se nel canton Grigioni questi principi siano stati effettivamente rispettati o violati. Il problema è che per stabilirlo si deve passare da un’autorità amministrativa o da un tribunale. “Ma chi si assume il rischio di una procedura legale lunga e costosa con un esito incerto a causa dei 40 franchi?”, si chiede Mister Prezzi.

“Il mio appello ai rappresentanti del popolo: vi preghiamo di fare in modo che le regole vigenti non siano scritte solo sulla carta, ma – come possono aspettarsi i cittadini in uno Stato di diritto – siano applicate senza lacune”, conclude Meierhans.

Fonte: ats

Notizie in tempo reale

Avvisi

Bregaglia Engadin Turismo

BET

Per la direzione della nostra organizzazione turistica cerchiamo dal 1 gennaio 2020, o in data da convenire, un/una direttore/trice (100%).

Val Bondasca

Comune

Riapertura parziale dei sentieri.

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V136

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.