Home

Votazioni del 19 maggio 2019

8 maggio 2019

//riceviamo e pubblichiamo\\
Il prossimo 19 maggio siamo di nuovo chiamati alle urne per decidere su due temi nazionali ed uno cantonale. L’UDC Bregaglia, nella sua assemblea ordinaria di giovedì 2 maggio a Soglio ha discusso i temi in questione.

Direttiva UE sulle armi

Le argomentazioni dei sostenitori sono sostanzialmente due: Combattere il terrorismo organizzato (motivo principale della legge) e il pericolo di essere esclusi dai sistemi Schengen e Dublino (possibile conseguenza). Il motivo vero e proprio della votazione si è ben presto rivelato inesistente in quanto il terrorismo organizzato se ne infischia se un’arma è legale o meno e se dovrebbe essere registrata o meno, ma si approvvigiona sul mercato nero. Inoltre non abbiamo mai assistito ad attentati perpetrati con armi dell’esercito elvetico. Questo lo ammettono anche i sostenitori e addirittura alcuni Consiglieri Federali in TV. Rimane la preoccupazione di essere esclusi dagli accordi di Schengen e Dublino che regolano la libera circolazione UE rispettivamente le richieste d’asilo. A parte il fatto che il valore di questi due accordi è di per sé discutibile, l’UE, che ha deciso questo testo di legge appunto per combattere il terrorismo e garantire dunque maggior sicurezza sul vecchio continente, mai deciderà di escludere la Svizzera da questi trattati creando un “vuoto” di sicurezza nel cuore dell’Europa. Dunque, ciò che più conta è che questa legge definirà ILLEGALI molti degli attrezzi sportivi per il tiro al poligono (fass 57 o 90) che si potrebbero possedere solo grazie a delle eccezioni legate a norme che ogni 5 anni possono essere adattate da Bruxelles senza la possibilità di veto.

L’UDC Bregaglia consiglia un deciso NO a questa legge inutile e legata a minacce.

Riforma fiscale e finanziamento dell’AVS

Il titolo lo dice. Si tratta di due argomenti estranei l’uno dall’altro e il fatto che vengano uniti nella medesima votazione è un ennesimo tentativo di condizionare ambedue gli argomenti. La riforma fiscale, voluta e ordinata da pretese UE e non da Berna, ha subito varie sconfitte alle urne. Anche vari tentativi di risanare le casse AVS hanno visto più volte il popolo dire NO. Mischiando le due cose, si spera di ottenere un doppio consenso, anche se a denti stretti. Un gioco che non ci è mai piaciuto e che riteniamo scorretto. Dunque consigliamo di votare NO, chiedendo che le due cose vengano proposte con soluzioni accettabili e separate l’una dall’altra.

Abrogazione della caccia speciale

Anche se dobbiamo ammettere che la prassi adottata attualmente presenta margini di miglioramento (e speriamo che l’ufficio cantonale per la caccia e la pesca sappia reagire a questa iniziativa) siamo convinti che un’abrogazione della caccia speciale non sia adatta ai fini che la caccia grigionese si prepone e cioè la regolazione della selvaggina. Regolare la selvaggina con l’aiuto dei cacciatori patentati è la soluzione più adatta e non va abrogata. Tralasciamo di toccare vari argomenti etici che sarebbero difficili sia da spiegare che da comprendere, in particolare se non si è cacciatori. La sezione bregagliotta dell’UDC consiglia di votare NO a questa iniziativa.

Elezione sostitutiva di un giudice al tribunale regionale Maloja

Dopo che, c’era da aspettarselo, nessuno dei 5 candidati ha raggiunto la maggioranza assoluta nel primo turno del 28 aprile scorso, il 16 di giugno ci sarà il secondo e decisivo turno. Per la Bregaglia è importante poter avere dei rappresentanti nei tribunali regionali e dunque l’UDC Bregaglia sostiene la candidatura di Franco Krüger e consiglia di inserire il suo nome sulla scheda di elezione.

UDC Bregaglia

Notizie in tempo reale

Avvisi

Bregaglia Engadin Turismo

BET

Per la direzione della nostra organizzazione turistica cerchiamo dal 1 gennaio 2020, o in data da convenire, un/una direttore/trice (100%).

Val Bondasca

Comune

Riapertura parziale dei sentieri.

Meme made in Bregaglia

La vignetta della settimana

V136

“Vignette bregagliotte” è il nome dell’ironica pagina Facebook.